Furto nella notte alla scuola “Giannone” di Via Roma

Rubati tutti i computer, tablet ecc…., hanno rotto porte ed inferriate. Hanno finanche preso i soldi della macchinetta distributrice di merendine. Danni ingenti.

Nel corso della notte fra martedì 28 e mercoledì 29 maggio 2019, ignoti malviventi hanno di nuovo messo a ferro e fuoco la scuola “Giannone” di Via Roma, di cui è dirigente scolastica la professoressa Maria BIANCO.

È la terza volta in un mese, purtroppo. Sono stati rubati i computer, i tablet ed hanno finanche rubato quei pochi spiccioli che si trovavano nella macchinetta distributrice di merendine. Senza contare gli enormi danni materiali causati; sono state rotte porte e le inferriate (evidentemente dalle quali si sono poi introdotti nell’istituto scolastico.

Ci vorrà parecchio tempo prima di riuscire a mettere a posto la scuola. Sicuramente, se l’Amministrazione comunale ed il Ministero della Pubblica Istruzione avesse installato le telecamere per la videosorveglianza e di un idoneo sistema di allarme, nonché avesse fornito la scuola di infissi, porte e finestre adatte a resistere ad un atto di questa portata, tutto ciò non sarebbe successo.