G. Cuccurullo (Confsal – settore vigilanza privata) denuncia in Procura: “Gestione delle postazioni in modo clientelare seguendo una logica camorristica e mafiosa di ritorsione.”

a cura di Giovanni Luberto

 

Caserta(CE). “È realmente sconcertante venire a conoscenza che tutt’oggi nel 2018 su alcuni posti di servizio dove effettuano la propria attività lavorativa guardie particolari giurate, ancora ci sia una gestione delle postazioni in modo clientelare seguendo una logica camorristica e mafiosa di ritorsione qualora una GPG faccia presente i propri diritti.
Talvolta proprio referenti o capi posto all’oscuro dell’azienda attuano, vogliamo sperare in buona fede ma sempre in modo doloso, vere ritorsioni.
Per tale motivo Giuseppe Cuccurullo, Segretario Provinciale Confsal Fesica, inoltrerà stamattina regolare esposto denuncia presso la Procura della Repubblica di Napoli a tutela dei diritti fondamentali sanciti dalla Costituzione.”

Questo è quanto emerge da un comunicato stampa inoltrato e diffuso stamani su tutte le testate giornalistiche del casertano.