Giovanni Di Monde nominato dal Presidente Mattarella Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana

Giovanni Di Monde è nato a Pomigliano d'Arco (NA) il 20 ottobre 1957, laureato in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi "Federico II" di Napoli e abilitato alla professione di avvocato. Vanta una quarantennale esperienza nei ruoli dell'INPS

NAPOLI – Il Presidente della Repubblica con proprio decreto ha conferito la nomina di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana al Dott. Giovanni Di Monde, Direttore Regionale INPS Lombardia.

Di Monde, durante una sobria cerimonia, per la nota emergenza COVID, ha ricevuto l’Onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal Dott. Marco Valentini, Prefetto di Napoli.

Il Direttore Giovanni Di Monde è nato a Pomigliano d’Arco (NA) il 20 ottobre 1957, laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli e abilitato alla professione di avvocato. Vanta una quarantennale esperienza nei ruoli dell’INPS, ricoprendo prestigiosi incarichi, tra i quali: Direttore regionale dell’Inps in Puglia dal 2010 a gennaio 2017 (per circa un anno contestualmente anche direttore regionale Calabria).

Dal 1° febbraio 2017 a dicembre 2019 Direttore Centrale delle Risorse Umane.

Attualmente ricopre l’incarico di Direttore Regionale Inps Lombardia. In qualità di direttore regionale Puglia ha ricevuto il prestigioso premio internazionale “United Nation public service Award 2013” destinato alle Amministrazioni che hanno raggiunto l’eccellenza nei pubblici servizi con il progetto “La nostra lotta e le sinergie realizzate contro la corruzione “.

Il 2 giugno 2015 è stato insignito del titolo onorifico di “Cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana” nonché della menzione nel volume 100 Eccellenze italiane premiato il 30 novembre a Palazzo Montecitorio. È autore di diverse pubblicazioni tra cui il volume “La Previdenza sociale nella realtà pugliese” (Aracne editrice 2016). La recente pubblicazione di ottobre 2019 del libro “Amianto. Guida ai benefici previdenziali ed analisi dell’evoluzione normativa”.