Grande partecipazione per la prevenzione ASL a Valle di Maddaloni

La giornata odierna a Valle di Maddaloni è stata dedicata alla prevenzione. Il sindaco Francesco Buzzo, sempre molto attento e sensibile a queste iniziative, al termine di questa giornata si è dichiarato molto soddisfatto.

Del resto sono i numeri a parlare ancora una volta e a dargli ragione. E a fornirci i numeri la consigliera Lina Tagliafierro che ha coordinato la giornata di screening e prevenzione.

Si sono prenotati 58 pazienti che hanno potuto accedere ai vari ambulatori. Tutti sono stati sottoposti al test rapido dall’infermiere Fabiano per verificare la negatività al covid e tutti sono risultati negativi.

La  dottoressa Andreana, pneumologa,  ha effettuato 38 spirometrie; la dermatologa Iannattoni ha visitato 24 persone  per il controllo dei nei e la prevenzione del melanoma; la ginecologa  Anna Spina ha effettuato 19 pap test e 36 visite senologiche.
Sono stati inoltre distribuiti 18 kit per l’esame delle feci, consegnati dall’hostess signorina Roberta che si è occupata anche di tutte le prenotazioni.

Un totale di 133 prestazioni: nonostante il caldo le persone hanno partecipato, e non è la prima volta. Nel piccolo comune c’è molta attenzione alla prevenzione e di conseguenza, un buon coinvolgimento. Tutto è stato organizzato alla perfezione dall’amministrazione. I tempi di attesa sono stati brevi. Il camper situato in una piazzetta abbastanza ombreggiata. Le dottoresse, tutte molto garbate e professionali, a detta dei pazienti che abbiamo intervistato.

Per un paese in cui non ci sono ambulatori fissi, una grande opportunità in loco, sotto casa e gratuita.

Il camper della prevenzione continuerà a girare i comuni della provincia secondo un calendario stabilito, consultabile sul sito dell’ASL.