Grazie ai suoi 41 alias, 28enne montenegrino aveva sempre evitata la galera, ora i Carabinieri l’hanno acciuffato

L'uomo, H.A., nativo del Montenegro era ricercato per reati contro il patrimonio.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile (N.O.R.M.) della Compagnia di Sessa Aurunca (CE), in quel centro, nel corso di un servizio di controllo del territorio hanno identificato ed arrestato H. A. montenegrino, cl. 1981, domiciliato a Castel Volturno (CE).

L’uomo, a seguito di un controllo, è risultato destinatario di un ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale ordinario di Udine – ufficio esecuzioni penali, per numerosi reati contro il patrimonio. Il montenegrino era riuscito, sino ad oggi, ad evitare la cattura grazie ai 41 alias di cui si serviva.

Lo stesso è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.