Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

GRAZZANISE: FERVE L’ATTESA DELL’ARCIVESCOVO AL CENTRO ANZIANI

Propizio l’evento per raccontare al presule esperienze, problemi e speranze

GRAZZANISE – «Il Centro Polivalente Anziani e Pensionati “Nicola D’Abrosca” è lieto di annunciare che alle ore 18 di giovedì 9 maggio l’arcivescovo di Capua, monsignor Salvatore Visco, sarà ricevuto con immensa gioia nella sede di Piazza Roma. La notizia dell’importante e incoraggiante visita era stata preannunciata dal vicario generale dell’Arcidiocesi, monsignor Elpidio Lillo, durante la cerimonia di intitolazione del Centro al compianto presidente Nicola D’Abrosca svoltasi il 16 marzo scorso. Ed ora che l’atteso evento sta per realizzarsi è doveroso precisare che l’invito a partecipare all’incontro è naturalmente esteso a tutti gli anziani e le anziane di Grazzanise. A tal fine, sono stati informati i sacerdoti delle quattro parrocchie cittadine (San Giovanni Battista, SS.ma Annunziata, San Martino di Tours e San Roberto Bellarmino), i quali a loro volta hanno avvisato i fedeli.
L’arcivescovo – che sarà accolto anche dal sindaco Gravante e dall’Amministrazione comunale – ha fatto sapere che verrà soprattutto per “ascoltare” le persone della “terza età”, così confermando una sollecitudine pastorale che nell’immediato e specialmente per l’avvenire potrà far germogliare buoni frutti. Infatti – a differenza dell’incontro avvenuto il 2 maggio con il capitano Macrì ed il maresciallo capo De Santis sulla specifica e spinosa questione delle “truffe agli anziani”– si può agevolmente prevedére che questo nuovo appuntamento stimolerà invece più vasti orizzonti di dialogo comunque concentrati intorno alle ragioni profonde dell’esistenza e dello spirito. La vecchiaia è il tempo in cui sopraggiungono, giorno dopo giorno, difficoltà e acciacchi di ogni genere; s’indeboliscono i riflessi, la lucidità mentale, le energie fisiche, l’autonomia; a tutto ciò, in molti casi, vanno ad aggiungersi nostalgia, delusioni, cinismo, solitudine, in una società che troppo spesso dimentica i valori tradizionali e si trasforma con martellante rapidità, inevitabilmente emarginando chi non riesce più a reggere i travolgenti ritmi dell’epoca in cui viviamo.
Gli anziani presenti potranno raccontare all’arcivescovo le loro piccole-grandi storie, i problemi quotidiani, ma anche gioie e irrinunciabili speranze. Emergeranno in tal modo “esperienze di vita, di pensiero e di fede” che andranno a disegnare un quadro complessivo della “terza età” così come la si concepisce e la si vive a Grazzanise. E certamente monsignor Visco saprà dare le risposte giuste, le indicazioni più sagge e concrete, valorizzando esempi positivi, correggendo eventuali visioni distorte, incitando all’invecchiamento attivo, all’ottimismo, al coraggio, sulla scìa della sapienza evangelica e delle prospettive di salvezza che Gesù Risorto ha promesso all’umanità di ogni tempo e di ogni luogo».

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale