GRAZZANISE: TUTTO PRONTO PER LE MINI OLIMPIADI D’ISTITUTO

L’evento, attesissimo dagli alunni, sarà coordinato dal prof. Federico Parente

GRAZZANISE (Raffaele Raimondo) – Sempre molto attivo l’Istituto comprensivo statale guidato dalla dirigente scolastica Roberta Di Iorio! Il trinomio curricolo-legalità-sport è fiore all’occhiello del Ptof (Piano triennale dell’offerta formativa): anzitutto procedono, con grande impegno di docenti ed allievi/e, i percorsi disciplinari, giacché la scuola è luogo di istruzione per antonomasia; inoltre, anche considerando le diffuse problematiche locali, in ogni anno scolastico si susseguono tante iniziative finalizzate al rafforzamento della legalità (con tutte le possibili integrazioni di carattere sociale, storico e di educazione alla cittadinanza consapevole e responsabile); nello stesso tempo non manca l’attenzione verso lo sport, per agevolare una sana crescita fisica e la conoscenza teorico-pratica delle regole.
Anzi, in questi giorni si è appunto intensificata l’attesa dell’appassionante evento programmato per venerdì 17 maggio, corrispondente di fatto alle “Mini Olimpiadi d’Istituto” & “Sport di classe” e abilmente coordinato, come sempre, dal prof. Federico Parente col quale collaborano prontamente i colleghi di educazione fisica.
Il raduno degli atleti di scuola primaria e secondaria è previsto alle ore 15,15 al campo sportivo comunale “Raffaele Massaro”. Un quarto d’ora dopo, entrata e sfilata dei partecipanti, accensione del braciere olimpico, saluto e dichiarazione di apertura dei giochi da parte della dirigente scolastica.
Alle ore 16, inizio delle gare: le rappresentanze della scuola secondaria di primo grado si cimenteranno nella corsa campestre femminile sui 1000 metri; a seguire la corsa campestre maschile sui 1800 metri e poi lancio del peso femminile e maschile. Il pubblico assisterà, subito dopo, all’approdo conclusivo del progetto “La sicurezza in bicicletta”: una gara di gioco inserita nel calendario delle attività giovanili della Federazione Ciclistica Italiana e sostenuta dall’Asd Volturnia.
In prosieguo di tempo, via libera alle quinte di scuola primaria per lo svolgimento dei giochi prescelti nell’ambito del progetto “Sport di classe”. Poi torneranno ancora allievi ed allieve della secondaria per disputare le batterie di corsa veloce e le finali sui 60 metri (f) e sugli 80 (m). In conclusione si svolgeranno le gare di staffetta 60×4. Alle 18,30 cerimonia di premiazione seguita dai saluti della ds e delle autorità presenti.
Significativa e incitante l’affermazione di Pierre de Coubertin scelta per questa edizione 2019: “Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla”.