Idennità consiliari da donare ai commercianti: gli amministratori a Capua fanno orecchie da mercante

Caduto nel nulla l' appello fatto da Walter Fierro PSI e Pasquale Gravante Capua nel Cuore

Capua.La delusione del Psi e di Capua nel cuore, il segretario dell Psi -Garofano Rosso Walter Fierro e il segretario di Capua nel Cuore Pasquale Gravante, il 30 marzo scorso inviarono agli assessori e i consiglieri di maggioranza e opposizione per il tramite di Luca Branco ( maggioranza) e Angelo Di Rienzo ( opposizione) affinché rinunciassero a tre stipendi comunali e indennità di consiglio ,e commissioni consiliari , per creare un fondo di solidarietà per i commercianti in difficoltà, incrementando il bonus del Governo, favorendo una pou’ agevole ripartenza dei negozi nel dopo emergenza Covid-19.

Ai negozianti che ci hanno chiesto l’ esito -dichiarano Fierro e Gravante- dobbiamo amaramente rispondere che la nostra istanza è caduta nel vuoto , gli amministratori si sono dati la mano e passato la voce,dal primo all’ ultimo. Non abbiamo parole, siamo delusi come i commercianti. Risultato: da quando la Politica è morta e sepolta ed è sfociata in un falso ” civismo” egoistico, a Capua purtoppo la tanto ” strombazzata” e ” vacheggiata” città  Soldi solidale è solo utopia”.