Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

Il Comune Di Caserta Pronto Ad Approvare Un Piano Triennale 2017/2019 Del Fabbisogno Di Personale, Ma È Scontro con le Organizzazioni Sindacali

di CIRO GUERRIERO

CASERTA – L’amministrazione comunale secondo il segretario del DICCAP – Dipartimento autonomie locali e polizie locali, Vincenzo Russo, ha illustrato una proposta di programmazione triennale caratterizzata dall’urgenza, nell’incontro del 19 Ottobre.

Per l’anno 2017 è previsto, il completamento di orario da part-time a full-time per il tutto il personale dipendente L. 68/99; la stabilizzazione di 3 lavoratori ex LSU Esecutori Amministrativi; l’assunzione con procedura di mobilità di un Dirigente Settore Ragioneria con decorrenza presunta 1.11.17; assunzione di un istruttore notificatore cat. C a partire dall’1.11.2017 Legge 68/99 art. 18 c. 2; assunzione di un Funzionario Ingegnere cat. D3P dall’1.11.2017 Legge 68/99 mi. 18 c. 2; assunzione a tempo determinato Portavoce Sindaco cat. D ex art. 90 D.lg.vo 267/2000 con decorrenza 01.11 .17.

Sono ancora previste procedure di “comando” per posizioni apicali di un Funzionario Ingegnere cat. D3P (Settore LL.PP.) un Funzionario Amministrativo cat. D3P Legge 68/99 art. 18 c. 2; un Funzionario Avvocato cat. D3P; un Funzionario Amministrativo/Assistente Sociale cat.

D3P; due Istruttori Direttivi Amministrativo; un Istruttore Direttivo tecnico; 3 Geometri e 3 Agenti polizia municipale di categoria C. «La proposta presentata, ancora da trasmettere al Ministero per il necessario nulla osta, risulta – stigmatizza il rappresentante provinciale del Sindacato DI CCAP Vincenzo Russo – “blindata” e non aperta ad eventuali modifiche in fase di confronto. Inoltre, dannosa sotto l’aspetto economico per la mancata utilizzazione di professionalità esistenti all’interno dell ‘Ente, nonché per la procedura adottata di ‘Comando’ che esclude il Concorso Pubblico, utile quale opportunità occupazionale per tanti giovani. Per cui – sottolinea Russo – è fortemente da rivedere nell’ interesse della collettività».

Il segretario Di Ccap esprime tutto il suo disappunto circa il metodo adottato dall’Amministrazione Comunale nelle relazioni sindacali e del mancato confronto, su questa materia, anche rispetto alla precedente delibera di giunta comunale n. 52 del 24 marzo 2017, con gli Organismi Consultivi, nonché in difformità a quanto dichiarato nella Delibera di giunta n. 56 del 2016 riguardante i profili professionali individuati in sovrannumero per il prepensionamento di 95 dipendenti. Russo infine, auspica che l’Amministrazione Comunale riveda il fabbisogno di personale presentato, riconvochi le parti a stretto giro, non escludendo, a priori, eventuali proposte sindacali migliorative sia sotto l’aspetto formale che sostanziale ed utili a garantire Servizi efficienti da erogare alla Collettività.

 

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale