Il Comune di San Marco Evangelista pubblica avviso prevenzione, gestione e contrasto del fenomeno del bullismo e cyberbullismo

L’Amministrazione comunale sammarchese ha pubblicato la manifestazione di interesse per l'individuazione dei soggetti partner per la co-progettazione e realizzazione degli interventi previsti dall'avviso pubblico per pino di interventi ed azioni per la prevenzione, gestione e contrasto del fenomeno del bullismo e del cyberbullismo. Progetto complessivo finanziato sino a 200.000 euro

Il Comune di San Marco Evangelista, guidato dal Sindaco Gabriele CICALA, fa parte dell’Ambito Territoriale C05, formato dai Comuni di Marcianise, capofila, Capodrise, Macerata Campania, Portico di Caserta, Recale. In quest’ottica, l’Amministrazione comunale sammarchese ha pubblicato la manifestazione di interesse per l’individuazione dei soggetti partner per la co-progettazione e realizzazione degli interventi previsti dall’avviso pubblico per pino di interventi ed azioni per la prevenzione, gestione e contrasto del fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.

La Regione Campania, in ottemperanza a quanto previsto dalla Legge Regionale n. 11 del 22/05/2017 recante “disposizioni per la prevenzione del contrasto dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo promuove iniziative e progetti di interventi sistemici volti a promuovere cambiamenti nei luoghi di aggregazione, nelle norme e nei valori del gruppo al fine di ridurre ed eliminare atteggiamenti di prepotenza e favorire contesti di apprendimento nei quali tutti possano trovare il proprio spazio per crescere ed in particolare: a) percorsi di conoscenza e di sensibilizzazione verso il problema del bullismo, come stimolo per la riflessione sul fenomeno e, più in generale, sulla convivenza pacifica, il rispetto delle diversità, la soluzione dei conflitti; b)percorsi di alfabetizzazione emotiva e di potenziamento delle abilità sociali, volti a “costruire la competenza emotiva dei ragazzi, a educarli all’empatia, alla comunicazione assertiva e al comportamento prosociale, con particolare attenzione alla dimensione gruppale; c) percorsi di educazione all’uso consapevole della rete internet e ai diritti e doveri legati all’utilizzo delle tecnologie informatiche; d) percorsi che mirano a promuovere una cultura dello sport giovanile come strumento per prevenire e ridurre i fenomeni di prevaricazione e non rispetto delle diversità.

Beneficiari del predetto avviso regionale sono partenariati che prevedono la presenza di particolari tipologie di soggetti, composti da un minimo di 3 soggetti ad un massimo di 5 soggetti tra i seguenti: o Ambiti territoriali sociali(Ruolo capofila); o Altri enti pubblici; o Istituzioni scolastiche; o Aziende sanitarie locali; o Soggetti del terzo settore, iscritti negli appositi registri regionali o nazionali, ove previsti, oppure in possesso della personalità giuridica, attribuita ai sensi del D.P.R. n. 361/2000 e s.m.i., che abbiano sede operativa nella Regione Campania; –

Il partenariato prevede la presenza obbligatoria degli Ambiti territoriali che assumono il ruolo di soggetto capofila, unico soggetto a cui la Regione erogherà il finanziamento ed unico responsabile delle comunicazioni nei confronti dell’Amministrazione regionale. Le iniziative ammesse al finanziamento devono essere rivolte a: -bambini e adolescenti delle scuole primarie e secondari e di primo e secondo grado della Regione e loro famiglie di appartenenza; – altri adulti di riferimento (operatori, insegnanti, educatori..) impegnati nei percorsi di crescita dei ragazzi.

Le proposte progettuali dovranno pervenire, a pena di esclusione, per posta elettronica certificata all’indirizzo: [email protected] entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 25 LUGLIO 2019. L’iniziativa è finanziata con le risorse stanziate nell’ambito della Missione 12 Programma 7 del Bilancio Regionale 2019-2021, per un importo complessivo di € 200.000,00. Il costo massimo ammissibile per ciascun progetto è di € 10.000,00.