Il PRI casertano con Gadola, si riunisce in un summit a San Nicola la Strada sulla sanità

 Summit del vertice della Segreteria del Direttivo Provinciale del Partito Repubblicano Italiano al Ristorante Piatto Rosso di San Nicola la Strada dove erano presenti oltre che il Segretario Provinciale Arnaldo Gadola, che sarà candidato alle prossime elezioni regionali del 2020, anche i suoi Vice Adelmo Di Paolo l’altro candidato e Nicola Lastoria. Era assente giustificato per motivi di lavoro l’altro Vice Giuseppe Cuccurullo. Il vertice casertano del Pri ha discusso di varie problematiche che attanagliano tutti e 104 Comuni del Casertani. Tra i vari punti affrontati sono la risoluzione del problema lavoro. Infatti – afferma uno dei Vice di Arnaldo Gadola- Adelmo Di Paolo il lavoro assilla non solo i Giovani ma anche i meno giovani. Il nostro programma è chiaro. Un nostro seggio alla Regione vuol dire che siamo fortemente decisi a far crescere l’economia e quindi il lavoro sarà uno dei principali punti che concretizzeremo, statene sicuri “. Il Segretario Arnaldo Gadola e l’altro Vice confermano e assicurano un maggior controllo sul territorio riguardo la sicurezza. “Purtroppo i roghi tossici sono un altro fenomeno che risolveremo- assicurano Gadola e Lastoria- in caso di un seggio del Pri alla Regione Campania. La Sanità e’ un altro fenomeno preoccupante che ci occuperemo, lo smaltimento dei rifiuti, lo sviluppo del turismo.Abbiamo dei posti turistici bellissimiin Campania per cui tali strutture avranno un ruolo molto importante riguardo lo sviluppo dove potrebbero nascere numerosi posti di lavoro per i giovani e meno giovani”. Insomma il Pri vuole fare le cose sul serio. La risposta la dovra’ dare l’elettorato casertano.