In trasferta da Napoli a Caserta per rubare furgoni con merce, arrestato dalla Polizia

Personale della Polizia di Stato di Caserta ha arrestato a Napoli Vincenzo D’AGOSTINO, di anni 58, pregiudicato, residente a Napoli, resosi responsabile del reato di furto aggravato. L’attività investigativa trae origine dalla denuncia-querela sporta dalla vittima di un furto del suo autocarro Iveco Daily, parcheggiato in via Amato a Caserta.

Personale della Polizia di Stato di Caserta, ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta di questa Procura della Repubblica, provvedimento eseguito nei confronti Vincenzo D’AGOSTINO, di anni 58, pregiudicato, residente a Napoli, resosi responsabile del reato di furto aggravato.

L’attività investigativa trae origine dalla denuncia-querela sporta dalla vittima di un furto del suo autocarro Iveco Daily, parcheggiato in via Amato a Caserta. L’indagine, diretta dalla Procura della Repubblica e condotta dalla Squadra Mobile di Caserta, è stata esperita attraverso l’acquisizione delle immagini tratte dai sistemi di videosorveglianza, la successiva analisi delle numerose autovetture potenzialmente coinvolte nell’evento e l’esame incrociato dei tabulati telefonici.

È stato così possibile accertare la responsabilità del D’Agostino in ordine alla sottrazione del veicolo sopra citato, appurando altresì come quest’ultimo, nel corso degli anni, avesse perpetrato con serie di altri numerosi furti di automezzi parcheggiati su strada, delitti attuati mediante la disattivazione dei relativi allarmi antifurto e la sostituzione in loco delle centraline elettroniche.

Sulla base delle risultanze investigative raccolte, questa Procura della Repubblica richiedeva la misura cautelare, misura che il G.I.P. conseguentemente applicava la custodia cautelare detentiva, eseguita in Napoli dal personale della Squadra Mobile di Caserta.