Inaugurazione piscina comunale rinviata di 12 ore per concomitanti eventi sportivi

La data ufficiale era stata fissata per le ore 19:00 di sabato 14 settembre ma a causa di concomitanti eventi sportivi il Sindaco di San Nicola la Strada, Vito Marotta, si è visto costretto a posticipare l’inaugurazione alle ore 10:30 di domenica 15 settembre 2019. Uno spostamento di poco più di 12 ore.

SAN NICOLA LA STRADA – L’inaugurazione dell’agognata piscina comunale, attesa sin da maggio 2011, era stata annunciata ufficialmente prima delle agognate ferie estive. L’inaugurazione avrebbe dovuto avere luogo sabato 14 settembre 2019 alle ore 19:00, ma per sopraggiunti e concomitanti eventi sportivi, che non avrebbero offerto la giusta cornice di pubblico ed autorità alla cerimonia, attesa da migliaia di sannicolesi e cittadini del comprensorio urbano circostante da ben 18 anni, il Sindaco Vito MAROTTA ha spostato di sole 12 ore la cerimonia d’inaugurazione che avverrà DOMENICA 15 SETTEMBRE 2019 alle ore 10:30.

Le attività vere e proprie inizieranno il giorno successivo: lunedì 16 settembre 2019. Un piccolo rinvio che non rovinerà i sonni di appassionati nuotatori, atleti, e tutta la collettività sannicolese. A gestire la piscina per dieci anni sarà la Società “Alba Oriens Società Sportiva Dilettantistica” a r.l. con sede legale in Giugliano in Campania (NA) alla Via S. Francesco a Patria 32. La predetta società pagherà un canone annuale di 78.187,30 euro che nel decennio di gestione, al netto di IVA, comporterà un guadagno per le casse comunali di San Nicola la Strada pari a 781.873,82 euro.

Nella piscina, dotata di Piscina Semiolimpionica (33 mt.) da 8 Corsie, Piscina da 3 Corsie, Spogliatoi, Servizi e Parcheggio, la società svolgerà le attività di Scuola Nuoto Bambini e Adulti, Nuoto neonatale, Nuoto Master, Aquagym, Pallanuoto. Il percorso verso l’apertura della Piscina Comunale da quando Vito Marotta venne eletto Sindaco è stato lungo e faticoso. È passato per il completamento dell’opera ed il pagamento dei debiti pregressi ed è proseguito con la revoca della precedente aggiudicazione fino alla delibera di giunta dello scorso 16 ottobre 2018 con l’approvazione del capitolato tecnico e dello schema di convenzione per l’affidamento dell’impianto ed in particolare con l’art. 11 comma 7 che prevede tra l’altro che il concessionario dovrà perseguire una strategia di promozione con previsione di tariffe agevolate rivolte ai residenti, nonché per i giovani, per gli over 65 e per i disabili.

Secondo le linee guida del Consiglio Comunale e gli atti conseguenziali, saranno a carico del Concessionario, per la durata della concessione prevista in dieci anni, le spese inerenti la gestione dell’intera struttura per manutenzione ordinaria e straordinaria, manutenzione degli gli impianti, sistemazione e cura del verde e degli spazi esterni, le utenze, i consumi, i costi del personale, spese per rilascio di permessi vari, così come gli oneri della realizzazione delle opere e degli adempimenti necessari alla messa a norma e manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto.

Le tariffe per gli utenti sono state stabilite sulla scorta della valutazione della gestione della piscina effettuata dal CONI, Comitato Regionale Campania lo scorso 14 marzo.