La coalizione di centrodestra di Marcianise ha incontrato il Commissario Prefettizio

Il parere del centrodestra è che un atto di simile portata, ovvero di interesse generale per la città, non possa essere assolutamente votato da un organo monocratico bensì in Assise, Camera politica per eccellenza, alla presenza di tutte le parti politiche. Per queste ragioni si chiede la revoca della delibera n. 10, auspicando che anche le altre parti politiche si uniscano in questa richiesta

MARCIANISE – Abbiamo ricevuto e pubblichiamo integralmente il comunicato stampa fattoci pervenire dalla coalizione di centrodestra di Marcianise: “La coalizione di Centro Destra di Marcianise, lunedì 22 Giugno 2020, ha chiesto un confronto con il Commissario Prefettizio per avere alcune delucidazioni in merito a due delibere e la loro eventuale revoca. A seguito dell’incontro, avvenuto il successivo 23 Giugno, ricevute tutte le informazioni richieste, è risultato chiaro che non ci fosse alcuna intenzione di revoca.

In particolar modo si fa riferimento alla delibera nr. 10, realizzata con i poteri del C.C., che verte su un piano unico di intervento di riqualificazione urbana, nello specifico trattasi del patrimonio comunale. Il parere del centrodestra è che un atto di simile portata, ovvero di interesse generale per la città, non possa essere assolutamente votato da un organo monocratico bensì in Assise, Camera politica per eccellenza, alla presenza di tutte le parti politiche.

Per queste ragioni si chiede la revoca della delibera n. 10, auspicando che anche le altre parti politiche si uniscano in questa richiesta. Nel corso della riunione di ieri sera, poi, i delegati si sono soffermati su quanto emerso dall’incontro dei vertici nell’interpartitico provinciale, dove è stato concordato di demandare ai locali la scelta univoca del nome del candidato sindaco per il centro dx.

Le liste civiche che hanno presenziato all’incontro, mostrando maturità e intellettualità politica, hanno proposto un interpartitico locale solo con le reali forze politiche presenti sul territorio, affinché sottopongano all’intera coalizione il possibile nome del candidato sindaco. Il centro destra cittadino, unito e coeso, si propone alla cittadinanza intera con idee chiare.

La scelta della massima autorità cittadina e un progetto di governo ben definito, che riguarda il presente e il futuro prossimo. Durante l’incontro i referenti di Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Cambiamo, Popolari Liberali, Patto per Marcianise, Siamo Marcianise e Cittadini in Movimento hanno trovato una comunione di vedute sempre più forte. Il tavolo si è aggiornato alla prossima settimana”.