La Polisportiva Sannicolese prima volta in III Categoria

Domani, domenica 19 gennaio 2020 ore 11.00 gara contro Rfc Lions Ska Caserta, al campo Amato di San Nicola

La Polisportiva Sannicolese prima volta in III Categoria

Domani, domenica 19 gennaio 2020 ore 11.00 gara contro Rfc Lions Ska Caserta, al campo Amato di San Nicola

Capita in una sera fresca di fine estate, che Franco Feola, presidente della Polisportiva Sannicolese, nonché consigliere di maggioranza del Comune di San Nicola la Strada,  più conosciuto dagli intimi del paese  come Franco ‘o Canteniero, per via della pizzeria di sua proprietà, gli salta in mente l’idea di allestire, per la sua società di calcio giovanile, una compagine di dilettanti, per entrare così anche lui come dirigente, in un progetto di calcio dilettantistico, quello della III categoria della FIGC.

Capita così che anche il sottoscritto viene coinvolto nel progetto, abbandonando una buona squadra di allievi in quel di Macerata Campania, gli amici del luogo non me ne vogliano, sono Sannicolese d’adozione e non si può rinunciare al richiamo del luogo dove si vive, lasciandomi coinvolgere in un’impresa davvero a metà strada tra la follia e la passione smisurata.

A disposizione mia e dei ragazzi la società mette, come una sorta di direttore sportivo o meglio come factotum, il sempreverde Rocco Veccia, navigato e esperto conoscitore del mondo calcistico dilettantistico e giovanile per la provincia di Caserta, elemento preziosissimo anche dal punto di vista umano, a oggi posso tranquillamente dire che se io fossi Pinocchio lui sarebbe di sicuro il mio Grillo Parlante, senza per questo fargli fare la stessa fine che Collodi fece fare al malcapitato personaggio.

Si allestisce la “Rosa” in fretta e furia, per la maggior parte sono i ragazzi che due anni prima, con la Virtus San Marco sfiorarono sotto la mia direzione tecnica, la vittoria del Campionato Allievi “Opes”, piazzandosi al secondo posto a fine torneo.

Al mio fianco, non come vice ma come alter ego, Antonio Russo, antico bomber di un calcio antico che ho tanto amato e amo ancora, una sinergia la nostra cementata negli anni da amicizia e ricordi fraterni e indelebili.

Comincia così questa sorta di favola folle e moderna, dove i buoni sono messi male, perché non attrezzati per la categoria in questione, perché né il sottoscritto, come “Mister”, né i ragazzi quasi tutti under e cioè minorenni, non avendo mai calcato categorie “senior”, hanno diretta  esperienza di cosa si sta affrontando.

Infatti la realtà cozza con i sogni, così le prime uscite amichevoli e l’ inizio di campionato sono quasi da incubo, sconfitte pesanti, un 6 a 0 in quel di Cervino, un 5 a 0 a San Marcellino, due pareggi all’ultimo minuto e una sconfitta pesante in casa, rendono la situazione se non drammatica, (si tratta sempre di calcio dilettante e cioè l’ultimo stadio di competizioni agonistiche) ma abbastanza scoraggiante.

La situazione era così desolante che personalmente ho pensato più volte di mollare la prese della “panchina”, magari nelle mani di chi ha conoscenza della categoria in questione, però poi capita che la cocciutaggine di Mister Russo, lo spinge a cercare in giro, gli elementi necessari per completare una formazione buona, si, ma priva di cose essenziali come la capacità fisica di taluni, la tecnica di altri, l’esperienza che manca ai più….., e lui trova i calciatori necessari per completare un puzzle che a oggi, dopo le vacanze di Natale, ha visto la nostra squadra vincere, anzi stravincere fuori casa, alla prima uscita ufficiale del 2020, con un tennistico 6 a 1, contro il malcapitato Fertilia Boys e non esagero nel dire che poteva finire con un risultato molto più rotondo.

Siamo tornati.

La prossima gara la disputeremo in casa, contro Rfc Lions Ska Caserta, domenica 19 gennaio 2020 ore 11.00 al campo Amato, siete tutti invitati, salite anche voi sulla nostra giostra, non si paga e vi prometto grande divertimento. Vi aspettiamo.