LA SOPRINTENDENZA BLOCCA IL COMUNE DI CASERTA SUL BOSCHETTO DELLA CANFORA

CASERTA/CENTURANO. La Soprintendenza ha dato lo stop al Comune di Caserta, per quel che riguarda i lavori di ristrutturazione da effettuare all’interno del bosco conosciuto anche come Boschetto della Canfora di Centurano che dunque a quanto pare non sarà più toccato. Nessun albero potrà essere abbattuto e nessun intervento edilizio potrà essere realizzato ai danni del parco ornamentale che si trova precisamente in via Giulia all’interno del complesso Schiavone a Centurano. A mettere la parola fine all’annosa vicenda, che va avanti da parecchi mesi , è stata dunque  la Soprintendenza che in una nota – indirizzata al Ministero per i Beni culturali, al Comune di Caserta e ai proprietari dell’area ha informato di aver avviato il procedimento finalizzato a dichiarare,  l’area di interesse culturale, presentando delle caratteristiche di valore storico.

Già lo scorso 23 luglio si erano formati dei Comitati ed era partita un’attività rivolta a cercare si salvaguardare e tutelare l’area sita appunto a Centurano, ora giunge anche il provvedimento della Sopraintendenza, che ferma appunto interventi che il Comune stava per porre in essere.