L’AERONAUTICA MILITARE ALLA FINALE DI TIRO CON L’ARCO DELLE SUMMER UNIVERSIADI 2019

A Caserta, il 12 e 13 luglio, appuntamento in Piazza Carlo III con il simulatore di volo ludico dell’Eurofighter .

Il 12 e 13 luglio 2019, nel corso della finale di tiro con l’arco – l’evento sportivo conclusivo delle Universiadi a Caserta – l’Aeronautica Militare sarà presente con un simulatore di volo e con gli stand di mostra statica di materiale aeronautico della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare, del 9° Stormo di Grazzanise e dell’Associazione Arma Aeronautica – Sezione di Caserta.

All’ombra della Reggia Vanvitelliana, nei pressi della stazione ferroviaria di Caserta, prima dell’accesso al campo di gara del tiro con l’arco della Summer Universiade 2019, saranno allestiti i gazebo dove si potrà ascoltare, dalla viva voce degli ufficiali e degli esperti specialisti, la spiegazione tecnica degli strumenti e degli apparati esposti, oltre alla possibilità di acquisire informazioni sulle attività dell’Aeronautica Militare, della Scuola Specialisti e del 9° Stormo in particolare. A favore dei tanti giovani che affolleranno piazza Carlo III saranno poi diffuse informazioni sui concorsi per l’accesso ai ranghi dell’Arma Azzurra.

Per i visitatori più piccoli sarà invece allestito “ColoriAMo insieme”, uno spazio dedicato loro per interagire con il personale dell’Aeronautica Militare, colorare e divertirsi insieme. Immancabile anche il sostegno dell’Associazione Arma Aeronautica – Sezione di Caserta che curerà l’allestimento di un’area con modellini di aerei in scala e strumentazione tecnica.

Infine, per tutti coloro che hanno sempre sognato di volare e vogliono provare le sensazioni e le emozioni uniche del volo, ci sarà l’opportunità di cimentarsi con il simulatore ludico dell’Eurofighter meglio noto come F-2000 Typhoon.

Il simulatore consente infatti di vivere, come un vero passeggero a bordo, un’esperienza unica e irripetibile che coinvolge mente e corpo con l’ebrezza del volo e le manovre spettacolari del più avanzato aereo da combattimento mai realizzato in Europa. L’Eurofighter è infatti un caccia di ultima generazione in grado di offrire capacità operative di ampio respiro e un’efficacia impareggiabile nel settore della Difesa Aerea. L’inserimento di questi velivoli nel servizio di allarme nazionale, garantito dai reparti dell’Aeronautica Militare per la Difesa Aerea 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, permette di fornire una maggiore capacità a quel complesso dispositivo che, in pochi minuti, assicura il decollo del caccia per intercettare e identificare qualunque traccia aerea sospetta rilevata dai radar.

La simulazione avviene attraverso il movimento sincronizzato dell’abitacolo, all’interno del quale trovano posto due persone su sedili muniti di cintura di sicurezza. L’esperienza è amplificata da un filmato in soggettiva realizzato interamente a cura del personale del Centro Sperimentale di volo dell’Aeronautica Militare. L’iniziativa è gratuita e non è richiesta la prenotazione.

Il simulatore, come gli altri stand, sarà attivo in entrambi i giorni di gara. Esso è uno strumento sicuro ma se ne sconsiglia l’utilizzo a bambini al di sotto di 120 cm di altezza e i minori devono essere comunque accompagnati.

Gli stand dell’Aeronautica Militare rappresenteranno anche l’occasione per gli oltre 500 bambini e ragazzi partecipanti quest’anno all’Educamp del CONI presso il centro sportivo della Scuola Specialisti, per incontrare nuovamente il personale militare con cui hanno condiviso un periodo – dal 17 giugno al 12 luglio – di sano divertimento e di nuove esperienze, all’insegna dello sport e dei suoi valori.

La Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare crede infatti che lo sport sia un veicolo importantissimo per educare ed integrare e che, inoltre, gli sportivi siano da esempio per l’impegno profuso nel tendere sempre a risultati di eccellenza, nel rispetto dei valori di lealtà, spirito di squadra e senso d’appartenenza, affermazione del merito e sana competizione. Questi valori sono gli stessi che quotidianamente ispirano il personale militare e civile della Scuola Specialisti nell’opera di formazione di una componente fondamentale dell’Aeronautica Militare del futuro, gli specialisti del mezzo aereo, per rendere un prezioso servizio ed essere sempre più utili al Paese.

La Scuola Specialisti è un Istituto militare di istruzione per le attività di formazione basica iniziale, formazione tecnica specialistica, addestramento, aggiornamento, specializzazione, qualificazione e ricondizionamento del personale dell’Aeronautica Militare, delle Altre Forze Armate, Corpi Armati e non dello Stato, nonché di personale di Forze Armate estere. Dipende gerarchicamente dal Comando Scuole A.M./3^ Regione Aerea di Bari.