AGM Servizi Sanitari 582×215

L’Artista caleno Carmelo Vicente Rossi ha esposto al PAM (Parete Art Museum) nella mostra “Presenze Contemporanee – Restart Italy 2020”

Il prossimo impegno di CAVIRO (anagramma di Carmelo Vicente Rossi) è la sua personale che si terrà dal 25 luglio al 5 agosto 2020 a Castel Nuovo (Maschio Angioino) a Napoli

PARETE – Il PAM (Parete Art Museum) di Parete ha riaperto le nobili stanze dopo il lock down imposto dalla pandemia da COVID-19. Infatti, sabato 27 giugno 2020, alle 18:30, si è inaugurata la mostra dal titolo: “Presenze Contemporanee – Restart Italy 2020”. “Restart Italy” perché l’esposizione rappresenta anche la ripartenza ideale e ben augurante per l’arte del Bel Paese, attraverso la proposta di nuovi nomi e dei rinnovati allestimenti del museo, caratterizzati per la prima volta dal design con la direzione di Roberto Monte, componente del comitato scientifico del PAM.

L’arte contemporanea, invece, è stata curata da Paolo Feroce, responsabile delle collezioni museali che, per questa edizione, si è avvalso del contributo critico di Emiliano D’Angelo, con il quale ha già collaborato per esposizioni presso la Reggia di Caserta, Villa Fiorentino a Sorrento ed altre note sedi nazionali. L’evento, nella sua seconda edizione (l’anteprima si tenne in Lombardia nel 2016), ha presentato opere di pittura, scultura, fotografia e installazioni, dipanandosi dal figurativo allo spazialismo.

Fra i molti artisti presenti abbiamo notato l’artista caleno Rossi Carmelo Vicente (pittore e scultore), nato a Victoria/Venezuela il 18 novembre 1953. L’artista ha partecipato a numerose collettive ed ha vinto numerosi premi ed elencarli tutti non è possibile, ma ricordiamo:
Artexpo 87 di New York;
· 1° premio alla 3°Mostra di Pittura 86 del circolo dipendenti comunali;
· 1°premio al “Premio Nazionale di pittura città d’Ercolano”, sezione pittura moderna;
· 7° premio al “Trofeo di pittura A. Costa” Napoli;
· 1° premio al “Trofeo Nazionale ALDO MORO”;
· 7° concorso nazionale “Centro Storico1986” di Firenze;
· 1° concorso nazionale di pittura “Fiera di Riva” di Rovigo;
· 2° concorso nazionale di pittura “Città di Contarina”.

L’artista risulta inserito stabilmente nella Guida nazionale dei pittori e scultori moderni e Contemporanei; nella Guida allo studio dei maestri contemporanei; Mondadori Bolaffi 1986; Selezione Arte Italiana “L’ELITE 2000”.

Rossi è un artista impegnato nella ricerca dei rapporti tra forme e spazio per mezzo del movimento. I suoi oggetti e le sue figure sono sempre concepiti nelle loro linee vive, nella loro scomposizione che avviene all’interno delle loro stesse forze. Egli opera il suo trapasso in una dimensione metafisica spaziale su una percezione visiva che analizza l’ambiente circostante.
Probabilmente questo straordinario pittore contesta la vita apparente del pianeta e studia il ciclo continuo delle funzioni biologiche e tecniche.

Una pittura, la sua, che analizza il movimento ripetitivo della civiltà tecnologica fino ad arrivare ad un dinamismo visivo contrapposto alla scomposizione analitica cubista. Un modo come un altro per studiare gli effetti fisici della velocità, un continuo tentativo per creare forme aerodinamiche….”.

Le sue opere hanno una quotazione che varia, a seconda della grandezza, dai 1.500 agli oltre 6.000 euro. Il prossimo impegno di CAVIRO (anagramma di Carmelo Vicente Rossi) è la sua personale che si terrà dal 25 luglio al 5 agosto 2020 a Castel Nuovo (Maschio Angioino) a Napoli.