L’Associazione letteraria “A casa di Lucia” presenta l’ultimo libro della scrittrice Teresa Campi

“Renée Vivien, la scrittrice della belle epoque” è il titolo del romanzo della scrittrice Teresa Campi, edito da Odoya, che verrà presentato dall’associazione culturale “A casa di Lucia” sabato 30 settembre a Caserta – nel borgo di San Leucio all’interno dello sweet lounge in via catauli.
Il racconto ambientato nella Parigi di inizio Novecento – narra – venticinque secoli dopo Saffo, in una città mondana e libertina, tra i pizzi delle gonne al Moulin Rouge e i cocktail “al vetriolo” serviti nei salotti, di una poetessa che sfidò il suo tempo, scrivendo versi appassionati sull’amore e sulle donne. Il suo nome era Pauline Mary Tarn.
Meglio conosciuta come Renée Vivienne.
Riportata in auge dal femminismo degli anni Settanta come una pioniera del canto lesbico, è ora considerata una delle voci più autorevoli del simbolismo francese.

Come sempre l’associazione “A casa di Lucia” dialogherà con l’autrice, attraverso la lettura di brevi passi dell’opera.
Ci saranno confronti con la scrittrice comprendere meglio i tratti e le caratteristiche di un personaggio così atipico per l’epoca in cui visse, approfondendo l’attualità dei temi affrontati nei suoi libri