LECLERC E VERSTAPPEN, INCROCI PERICOLOSI AL GP DI SILVERSTONE

Epico duello al Gran Premio di Silverstone qualche settimana fa fino anche nella corsia box tra il ferrarista ed il pilota Red Bull. Ma anche Hamilton e Bottas hanno dato spettacolo con un altro duello per la prima posizione che ha visto andare in fuga il solito Hamilton nel GP di casa sua.

GRAN PREMIO DI SILVERSTONE, EPICO DUELLO LECLERC VS VERSTAPPEN: Al Gran Premio d’Inghilterra, di Silverstone vinto dal ‘solito’ Hamilton per gli appassionati di F1, vi è stato un duello ‘senza pieta’ con qualche ruotata e manvora al limite ma tutto sommato corretto, tra i due giovani rampanti emergenti della F1, ossia Max Verstappen su Redbull (olandese) ed il monegasco in tuta rosso Ferrari Charles Leclerc.

Ma andiamo in ordine cronologico, partenza del Gran Premio, Hamilton bracca il compagno di scuderia, andato subito in testa al Gran Premio, primo tentativo di sorpasso all’esterno, non riuscito, curva e nuovo attacco all’interno a segno con immediato boato del pubblico tutto per Lewis Hamilton,  idolo di casa alla guida della vettura n. 44, immediata risposta del compagno di scuderia che in rettilineo sfrutta la scia e si riporta avanti. Giro n. 11, dietro i due duellanti alla guida delle frecce d’argento ci sono Leclerc su Ferrari, terzo e M. Verstappen, quarto sulla sua Red Bull, l’olandese attacca ma rimane dietro, subisce l’attacco di Vettel ma resiste.

Giro n. 14, pit stop per i duellanti davanti si ferma Verstappen, ripartono insieme,  si affiancano all’uscita dei box,duello anche in uscita, niente ruotata stavolta per Verstappen memore del precedente a Montecarlo che è stato penalizzato di cinque secondi, uscita corretta per i due piloti ma nessuno dei due vuole rimanere dietro. L’olandese e’ avanti, due curve dopo messo sotto pressione dal ferrarista monegasco arriva lungo e subisce la ‘sverniciata’ del monegasco con la sua Ferrari n. 16. Il duello prosegue, rispnde subito Verstappen ma Lecleerc lo tiene dietro con freddezza e in maniera impeccabile.
Giro n. 19, sempre l’olande (l’orange dietro) bracca il ferrarista come un toro che vede rosso (Red Bull vs Ferrari), nuovo attacco respinto, incroci periclosi tra i due nessuno vuole stare dietro anche se con macchine diverse si fotocopiano i tempi con andatura simile i piloti fanno la differenza prorprio al limite. Bagarre nelle retrovie intanto.Ma ilduello tra i due ‘indemoniati’ giovani si ripropone, pit stop entra l’olandese avatni al giro n. 24 il monegasco in tuta rossa infila duro alla esse il pilota olandese che risponde subito i due arrivano sul rettilineo affiancati l’accelerazione della Red Bull è spaventosa, Leclerc va sul cordolo e perde grip/aderenza in accelerata, paradossalmente nella manvora dove spinge fuori in maniera dura ma corretta Verstappen usa l’asfalto della via di fuga per stare avanti ancora INCROCI PERICOLOSI tra i due, che disegnano traiettorie incrociate in parecchie curve.

Leclerc è in giornata di grazia però vuole vendicarsi dell’onta al GP d’Austria dove sospinto fuori pista ha perso una posizione nel finale di gara proprio appannaggio proprio di Verstappen, al giro n. 36, forse grazie anche a gomme più fresche attacca ancora (duello infinito/EPICO diverso ma per certi versi migliore di quello tra Villeneuve e Arnoux spettacolare che però è durato nei tre giri finali), giornata di grazia dicevamo per il ferrarista che infila il rivale all’esterno a una delle ESSE del circuito ancora una volta, il pilota Red Bull se lo vede spuntare dappertutto, un autentico INCUBO!!!!

Giro n. 37,Verstappen dietro all’altro ferrarista Vettel quattro volte campione del mondo, ma l’olandese non si fa certo intimorire, anzi, subito attacco a segno senza pietà, con sorpasso all’esterno al tedesco che non si aspettava una manvora così irruenta, tenta la rispota immediata ma si lascia prendere dalla foga, tira al limite, anzi oltre la frenata, lo tampona i due vanno out fuori pista nella ghiaia, il pilota red Bull miracolosamente non si sa come riprende la corsa rientrando sull’asfalto british, erano in quinta e sesta posizione al momento dell’uscita di pista i duellanti, fuori il tedesco in tuta rosso Ferrari, errore di rabbia che nn ci si aspetta da un campione del mondo.

Finisce per cronaca ormai nota passata già alla storia con la vittoria di Hamilton, padrone di casa ma che duelli spettatacolari, con l’epica pag. di sport scritta da Leclerc e Verstappen due tigri indomabili in pista.

Sotto un video dei duelli assolutamente imperdibile roba per palati fini.

 

 

 

Qualche shoot del duello che entra di diritto nella leggenda della F1.

 

Nei due riquadri, il duello Ferrari Red Bull fino anche nella corsia box, nell’altro shoot l’epico duello tra

Gilles Villeneuve e Rene Arnoux per i nostalgici della F1 nel lontano 1979 a Digione in Francia

Sopra il duello con l’altra rossa Verstappen sorpassa Vettel che perde la testa e lo tampona da dietro.