L’instancabile lavoro dei driver

Caserta-Nel silenzio della sera, complici il coprifuoco e la chiusura dei locali, nella solitudine che contorna le strade della città, c’è chi continua a lavorare fino a tardi.

Il lavoro in queste settimane di dure restrizioni è aumentato per coloro che, con entusiasmo e buona volontà, si aggirano per i nostri quartieri e bussano alle nostre case donandoci un sorriso, ben calato sotto la mascherina, con le loro consegne a domicilio.

Sono i driver, giovani ragazzi, ragazze, ma anche padri di famiglia, che ai tempi del covid, hanno colto l’occassione di rimmettersi in gioco e guadagnare qualcosina calandosi in questo mestiere talvolta.

Viaggiano sulle loro auto o sui loro motorini, in giri solitari, ma non perdono mai la voglia di rapportarsi con gentilezza e solarità al pubblico al quale si interfacciano per le consegne.

Tale attività si concentra su tre turni: mattina, pomeriggio e sera ed abbraccia la maggior parte dei locali casertani.

In particolare  come accade la maggior parte delle volte, viene chiesto loro di recarsi ore prima sul posto in attesa di ricevere ordinazioni di cui prendersi carico: il turno pomeridiano, per esempio, impone di recarsi in sede dal primo pomeriggio per poi concludersi sopratutto nel weekend in tarda serata.

Nell’ottica della limitazione dell’accesso al pubblico nei ristoranti, nei bar e nelle pizzerie, i driver sono chiamati a portare avanti il compito di consegnare nel minor tempo possibile le ordinazioni prenotate telefonicamente dai clienti allo scopo di rendere sempre attiva l’anima della ristorazione casertana.

Attraverso la loro opera, tramite questo servizio, accontentano le richieste degli utenti, impossibilitati nel raggiungere le sedi di ristorazione e gustare ai tavoli le loro pietanze preferite.

Grazie al loro ruolo, non sempre valorizzato, portano un sorriso nelle nostre case, compiendo sacrifici e turni estenuanti pur di lavorare e guadagnare un minimo al giorno propensi nello spostarsi velocemente da un comune all’altro viaggiando indisturbati nelle sere fredde e rischiando anche di essere contagiati.

Ogni giorno dietro ogni consegna si nasconde l’anima di chi vive questo lavoro con dignità e precisione, pensateci ogni volta che telefonate al vostro ristorante preferito per ricevere in tempo le vostre richieste perchè un vostro sorriso o un vostro grazie può incoraggiare  ecambiare la giornate di questi piccoli grandi eroi dei nostri giorni.

 

 

 

 

Centro Acustico 640×300