L’INTER ASFALTA IL MILAN E VOLA IN VETTA

MILANO STADIO SAN SIRO- Si è giocato il derbyssimo al vertice, tra Inter e Milan allo stadio Meazza di Milano ebbene il tre a zero a favore dei neroazzurri non ammette repliche ma andiamo con ordine: nel deserto dello stadio mattatori del pomeriggio di sole sono i due  attaccanti neroazzurri, la pantera Lukaku, ed il toro Lautaro che con una doppietta asfaltano i cugini rossoneri. Parte forte l’Inter e proprio un ricamo di Lukaku, dalla destra, con un cross preciso, pesca la testa di Lautaro el toro invasato di testa trafigge Donnarumma. Primo tempo leggermente meglio l’Inter, ripresa il Milan cerca il pari di rabbia, ma nel momento migliore dopo una doppia incornata di Ibrahimovic, che si carica la squadra sulle spalle e chiama al doppio miracolo Handanovic nel giro di pochi minuti dopo, arriva in raddoppio interista contropiede con Lukaku (il solito) apertura per Perisic, cross a pelo d’erba,  come un falco spunta Lautaro da pochi passi rasoterra che spiazza Donnarumma passando tra le sue gambe. L’Inter festeggia delirio di felcità ma non finisce qua, sule ali dell’entusiasmo, contropiede a centrocampo ancora Lukaku  leader dell’ attacco stoppa un pallone nel cerchio di centrocampo discesa di forza e rasoterra radente, un missile terra terra che trafigge e buca ancora la rete ed Handanovic. La festa nero azzurra può iniziare vittoria e primato davanti ad un Ibrahimovic abbastanza deluso la cui mimica facciale dice tutto. L’ Inter vola in vetta, la Serie A  cambia padrone e si va sull’altra sponda del naviglio.

Milan-Inter 0-3, tabellino

MARCATORI: Lautaro (5′, 57′), Lukaku (66′)

MILAN (4-2-3-1) – Donnarumma, Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali (67′ Meite), Kessie; Saelemaekers (67′ Leao), Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic (75′ Castillejo). A disposizione: Tatarusanu, A. Donnarumma, Dalot, Kalulu, Tomori, Gabbia, Brahim Diaz, Krunic, Hauge. All.: Pioli.

INTER (3-5-2) – Handanovic, Bastoni, De Vrij, Skriniar; Perisic (78′ Darmian), Eriksen (78′ Gagliardini), Brozovic, Barella (86′ Vidal), Hakimi (83′ Young); Lautaro (79′ Sanchez), Lukaku. A disposizione: Radu, Padelli, Ranocchia, D’Ambrosio, Kolarov, Vecino, Pinamonti. All.: Conte.

ARBITRO: Doveri (Roma)

AMMONITI: Kjaer, Saelemaekers (Milan); Hakimi (Inter)