Lutto a Carinaro. Giovane trovato impiccato nell’azienda dove lavorava

Le Forze dell'Ordine stanno indagando sulla dinamica del decesso

Lutto per la comunita’ di Carinaro. E’ stato trovato senza vita il corpo di Raffaele De Rosa, 33 anni,  all’interno del capannone dell’azienda di Carinaro dove il giovane lavorava.

Il giovane si sarebbe impiccato.

E’ stato un vigilante, poco dopo le ore 21.00 di sabato 30 maggio 2020, a fare la tragica scoperta durante un giro di controllo nel quale ha notato il capannone stranamente aperto.

Nonostante il tempestivo allarme ed il tempestivo soccorso da parte dei sanitari del 118, per il 33enne non c’è stato nulla da fare. I tentativi di rianimazione si sono rivelati inutili.

Accanto al corpo senza vita di Raffaele De Rosa, un biglietto acquisito dalle forze dell’ordine e poi consegnato ai familiari.

Le Forze dell’Ordine stanno indagando sulla dinamica del decesso.

Il giovane si sarebbe tolto la vita per la crisi economica legata all’emergenza Coronavirus che sta colpendo anche la nostra provincia.

La notizia ha gettato nello sconforto l’intera comunità dell’agro aversano. In molti sui social hanno dimostrato vicinanza e solidarietà alla famiglia di Raffaele che poco prima aveva lanciato un allarme perchè aveva fatto completamente perdere le sue tracce.

 

 

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook