AGM Servizi Sanitari 582×215

Maddaloni divisa in 2 dal Ponte Vapore chiuso da 8 mesi

Era il febbraio del 2020 quando, improvvisamente il Ponte Vapore, che unisce Maddaloni con via Cancello fu posto sotto sequestro per la sua pericolosità. Da quel momento è iniziato tutto l’iter per il suo abbattimento e successiva ricostruzione. Intanto la città è stata divisa in 2 con tutta una serie di disagi legati al traffico e perdite economiche delle attività commerciali della zona (alcuni hanno addirittura chiuso). Finalmente, alla vigilia delle elezioni regionali,  il 18 settembre, squilli di tromba annunciano l’inizio dei lavori.

Oggi siamo al 12 ottobre, ma dei lavori neanche l’ombra. I residenti della zona continuano a segnalarci quotidianamente le difficoltà, i disagi, i ritardi, ma soprattutto l’assenza degli operai che dovevano dare inizio a questo famigerato cantiere.

Altra criticità: al momento esiste un passaggio pedonale che però, ci informano i residenti, pare non sia previsto nel progetto definitivo.