Maddaloni. Giordano informa: aperte le piscine di via Sant’Eustachio

Pasquale Giordano, ex candidato sindaco nelle ultime elezioni è stato sempre molto critico nei confronti di questa amministrazione.

Dopo un periodo di silenzio torna alla carica. Proprio nella strada in cui è nato ogni mattina si ripresenta lo stesso scenario. Un allagamento causato dal cedimento delle tubature. Una storia che si ripete da anni, uno dei tanti teatri da campagna elettorali con selfie a testimonianza, ma, ad oggi, nulla di fatto.

“Vivo poco la mia città a causa dei miei impegni lavorativi che mi tengono, giocoforza, lontano. Ma è noto il mio amore viscerale per Maddaloni e il mio impegno sempre in prima line a a tutto campo. Stamattina mi sono svegliato e vedere di nuovo vai sant’Eustachio in questo stato mi ha addolorato non poco. Non aggiungo altro. La foto è chiara ed i cittadini sanno lo stato di salute della propria città. Non sono piscine che attirano turismo, né benefiche acque termali quelle che vedete. Sono solo il risultato di una manutenzione che non viene fatta e di promesse non mantenute”.

Niente di nuovo, insomma, sotto il cocente sole di luglio. Domani, promette Giordano, pianterò un ombrellone simbolicamente, in segno di protesta.