Maddaloni, istituti scolastici obsoleti e con possible presenza di amianto

Maddaloni – Nelle ultime sedute consiliari a Maddaloni si è discusso di alcuni edifici scolastici alquanto obsoleti, con possibile presenza, secondo parte dalla minoranza consiliare di amianto nei plessi scolastici.

Interrogazioni, mozioni ed interpellanze discusse che però non hanno fugato i dubbi in proposito. Sull’argomento riportiamo alcune dichiarazioni di Angelo Tenneriello, uno dei consiglieri di minoranza del Comune di Maddaloni “L’ amianto non si produce più dal 1992 è dal 2004 è stato vietato nelle costruzioni. Non credo che all’interno dei plessi scolastici ci sia questo materiale. Ad ogni modo l’assessore ed i l funzionario Arturo Cerreto si sono presi delle responsabilità con quanto da loro dichiarato”. Sarebbero pervenuti dei fondi che lo stesso consigliere avrebbe esortato ad utilizzare e ad accedervi. Prosegue l’esponente comunale così “In tutte le strutture scolastiche maddalonesi, l’amianto veniva spesso utilizzato, in quanto era materiale a costo basso. Lo stabilimento della CEMENTIR è stato costruito molto tempo fa e procederà alla dismissione  ma il Comune dovrà vigilare e seguire la vicenda”.

Il consigliere avrebbe poi chiesto l’attivazione di uno sportello ecologico per aiutare i cittadini a smaltire i materiali.