Maddaloni piange la scomparsa improvvisa e prematura del maresciallo Felice Tortora

Il ricordo dei colleghi

Lutto alla Scuola di Commissariato di Maddaloni. E’ morto il Maresciallo Felice Tortora . Militare di professione,arruolato dal 1993 ,è stato impiegato in varie missioni e teatri operativi in forza alla Brigata Bersaglieri Garibaldi e al Reparto Mezzi Mobili Campali,oggi Battaglione. Ha operato in Albania, Bosnia Erzegovina e in Libano.

Un uomo perbene, che amava lavorare in silenzio e sempre con il sorriso sulle labbra. Non esistono parole di conforto per la sua perdita; la scuola perde oggi un altro dei suoi figli.

Il Maresciallo Tortora era un punto di riferimento per molti colleghi e per l’istituzione, persona  disponibile e militare impeccabile.

Moltissimi gli attestati di stima giunti da ogni parte: colleghe, colleghi, amici e semplici cittadini maddalonesi che hanno appreso la triste notizia.
Padre e marito esemplare, viveva con la sua famiglia a Casamarciano di Napoli, un piccolo comune di 3500 abitanti dove la notizia della prematura ed improvvisa scomparsa, a causa di un infarto, ha letteralmente sconvolto la piccola comunità.

Il Maresciallo Tortora lascia la moglie e le due due figlie minorenni.

A Maddaloni, dove prestava servizio, all’Ufficio Logistico del Battaglione Mezzi Mobili Campali della Scuola di Commissariato dell’Esercito , svolgeva un delicato ed oneroso incarico con estrema professionalità e senso del dovere. Insomma la Sua scomparsa  è stata una devastante notizia mattutina che ha sconvolto chiunque lo avesse conosciuto.
Le esequie si sono purtroppo svolte in forma strettamente riservata ai familiari, ma il Comando Scuola non ha fatto mancare la presenza dell’ Istituzione Esercito Italiano.
Tantissimi attestati di stima anche sul social Facebook a dimostrare il forte legame che aveva tra i colleghi. Uno dei commenti che volentieri riportiamo recita ” Felice era una persona perbene e stimata. La Nostra Istituzione Esercito e la Nostra casa madre, la Scuola di Commissariato dell’Esercito perde uno dei suoi migliori figli”.

– Riposa in pace e veglia sulla tua famiglia, Soldato – questo è quanto scrive un Ufficiale sulla pagina Facebook del gruppo Sac Maddaloni, blog personale del Luogotenente Cav. Gioacchino di Lillo, attraverso il quale si possono trovare notizie utili riguardanti gli ex e gli appartenenti al Corpo di Commissariato e soprattutto della Scuola di Maddaloni.
Da pochi mesi la promozione al grado di Maresciallo, una giusta gratificazione per il suo impegno, dedizione e amore per il lavoro svolto.
“Ora sarà bruttissimo entrare in quell’ ufficio e non trovarti più, non ridere e scherzare insieme come facevamo di solito eri un amico, un fratello, un pilastro fondamentale del BMMC. Ci mancherai tantissimo Felice. Che la terra ti sia lieve e che la tua anima e il tuo cuore, possano trovare pace e conforto, il post di un collega.”