Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

Maestra legava bambini dell’asilo alla sedia, condannata

La donna, che lavorava a Cancello e Arnone, dovrà scontare un anno e tre mesi di carcere.

È stata condannata ad un anno e tre mesi di reclusione la maestra di Cancello e Arnone, in provincia di Caserta, che maltrattava i minori e seminava il panico tra gli allievi della scuola materna cittadina. Secondo i giudici l’insegnante era solita legare i bambini alle sedie dopo avergli tappato la bocca con del nastro adesivo.

Queste le punizioni per gli alunni più vivaci, che subivano violenza fisica e psicologica dalla maestra M.G.P., denunciata dai genitori dei minori dopo che i loro figli avevano trovato il coraggio di raccontare le angherie commesse dalla loro insegnante.

Dopo un lungo processo, il giudice monocratico Rosaria Dello Stritto, del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ha condannato M.G.P. ad un anno e tre mesi di reclusione, con pena sospesa, e al risarcimento del danno morale e alla refusione delle spese in favore delle costituite parti civili, per un ammontare di circa 3mila euro.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale