Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

MARCIANISE. EVENTO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “SEGUIMI” della FONDAZIONE MARIO DIANA ONLUS

EVENTO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “SEGUIMI”
della FONDAZIONE MARIO DIANA ONLUS
Si sono svolti questa mattina nel Palazzo della Cultura di Marcianise, la presentazione del
progetto Seguimi e la firma dei protocolli d’intesa tra la Fondazione Mario Diana Onlus e i
primi cinque Comuni beneficiari. Seguimi è un format di educazione ambientale promosso
dalla Fondazione Mario Diana, in collaborazione con i Consorzi Cial e Comieco.

Con il Presidente della Fondazione Antonio Diana e l’Assessore all’Ambiente e vice Presidente
della Giunta Regionale della Campania, on.le Fulvio Bonavitacola, i Sindaci dei Comuni di
Marcianise, Frattaminore, Capodrise, Carinaro e Casapulla hanno assunto l’impegno
ognuno per il proprio territorio comunale di collaborare allo sviluppo di una serie di azioni
improntate al rispetto dell’ambiente, delle regole e dell’altro e al passaggio da un’economia di
tipo lineare verso un’economia circolare.

“Il nostro obiettivo è porre in evidenza che l’attuale modello di economia lineare basato sull’usa e getta, non è più sostenibile. – ha dichiarato il   Presidente Antonio Diana – Uno dei più potenti strumenti per l’affermazione di un’economia  circolare e rivitalizzante è il cambiamento della mentalità favorite dall’educazione. C’è una
parola che mi piace molto ed è allenamento: l’allenamento allo sviluppo sostenibile diventa
oggi un obiettivo strategico per il presente e il futuro dei nostri giovani e del nostro territorio”.

Il progetto Seguimi va in questa direzione: è il risultato di un pacchetto di azioni volte a
limitare la produzione dei rifiuti in modo da creare ricchezza e benessere attraverso il riutilizzo
e la rigenerazione delle risorse. Un percorso impegnativo ma entusiasmante”, ha concluso
Diana, soffermandosi sui numeri di questo primo anno del progetto Seguimi. 5 i Comuni
beneficiari, 6 azioni a favore di Cittadini e Amministrazioni, 9 interventi a favore delle Scuole e
6 concorsi per le Scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado che coinvolgeranno 9 istituti
scolastici con tutti i loro plessi per un totale di 29 strutture. Ma sopratutto, 8.824 gli studenti
impegnati con i loro docenti e il personale ATA e 82.500 i cittadini interessati.

Numeri importanti sottolineati dall’onorevole Fulvio Bonavitacola, che nel suo intervento ha
voluto portare i saluti di tutta la Giunta Regionale complimentandosi per l’ottimo progetto. “Ci
tenevo molto ad essere qui, a testimoniare l’apprezzamento della Regione Campania per
questa iniziativa perché affronta un tema fondamentale, quello della nostra libertà. La libertà
ha dentro di sé il senso del limite, del rispetto altrui. Difendere l’ambiente è avere il senso del
limite. Seguimi è un progetto che parla alle menti, alle sensibilità, ai ragazzi in primis e credo
che questo progetto possa essere esportato anche in altre parti della Campania”.

Ha introdotto e coordinato i lavori il sindaco di Marcianise, Antonello Velardi che ha ospitato
l’evento all’interno del Palazzo della Cultura anche in qualità di Comune capofila del progetto.
“Sono particolarmente felice di questa iniziativa che parte da un soggetto importante come la
Fondazione Mario Diana che ha reso possibile questa sinergia tra amministrazioni, consorzi e
soggetti attivi nell’ambito sociale. I rifiuti sono un’opportunità e vanno riciclati e, per fare tutto
questo, occorre una cultura diversa. Questa iniziativa va nella direzione di promuovere
ulteriormente non solo la raccolta differenziata ma una nuova cultura improntata al riciclo. In
questo ambito le scuole svolgono un ruolo fondamentale, l’operazione culturale parte da loro,
dai ragazzi”.

All’incontro erano presenti Gennaro Galdo, Responsabile Comunicazione del Consorzio Cial e
Roberto Di Molfetta, Responsabile Area Recupero e Riciclo del Consorzio COMIECO, che
hanno voluto portare il loro saluto sottolineando la volontà dei due consorzi di sostenere un
importante e innovativo progetto come Seguimi. “L’alluminio rappresenta in pieno il concetto

di economia circolare e come consorzio lavoriamo in tutta Italia per raccontare quanto sia
importante riciclare. Lavoriamo nelle scuole con tanti progetti didattici, e quando la Fondazione
ci ha presentato il format Seguimi, ci è piaciuto particolarmente. Non è facile realizzare dei
progetti ben strutturati come questo, la Fondazione ha individuato i temi giusti per parlare ai
ragazzi”, ha concluso Gennaro Galdo. Concorde Roberto Di Molfetta del Consorzio
COMIECO: “Siamo estremamente felici di essere partner di questa iniziativa. In due anni si
avrà la possibilità di intercettare oltre 250.000 abitanti. É un’iniziativa creativa che ha alla base
il concetto del fare, ovvero di realizzare azioni che mirano ad una concreta raccolta
differenziata sia nelle scuole e che nei Comuni. Ci sono enormi potenzialità di sviluppo e ingenti
quantitativi di carta e degli imballaggi in carta e cartone da portare a riciclo ed è semplice,
basta separare ma occorre appunto che le amministrazioni pongano i cittadini nelle condizioni
di fare bene la differenziata”.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale