Maxi truffa sui centri di accoglienza, coinvolti anche 4 casertani

Tra i nomi degli indagati spunta anche quello di Martino Valiante, ex consigliere comunale di Santa Maria Capua Vetere

La Guardia di Finanza ha scoperto una maxi truffa nell’ambito dell’inchiesta denominata Welcome to Italy. Sotto i riflettori i fondi destinati ai centri accoglienza utilizzati, come emerge appunto dall’indagine, per scopi personali da un’associazione a delinquere finalizzata alla corruzione.

Ad essere indagate dalla Procura della Repubblica di Cassino, sono state ben 25 persone di cui 18 sono state arrestate per un’ipotesi di truffa. Tra gli indagati anche 4 casertani: Martino Valiante (ex consigliere comunale di Santa Maria Capua Vetere); Angelo Marrocco, 69 anni e Ornella Romanelli, 63 anni (entrambi di Rocca D’Evandro); Giuseppe D’Errico, 40 anni di Casagiove. I sequestri ammontano a 3 milioni di euro.

Nell’ambito dell’indagine, inoltre, gli inquirenti sono riusciti a portare alla luce il sistema di corruzione di pubblici ufficiali preposti ai controlli e sindaci. Ad emergere è stata l’appropriazione indebita di ingenti somme di denaro.

Tutti gli altri indagati:

Paolo Aristide Aristipini, 48 anni di Cervaro; Katia Risi, 44 anni di Cervaro; Bruno Vincenzo Scittarelli, 70 anni di Cassino, di cui è stato anche Sindaco; Lucia Risi, 37 anni, nata a Sora ma residente a Cassino; Daniele Scittarelli, 37 anni di Cassino; Daniele Quadrini, 48 anni di Sora; Michele Murante, 70 anni di Poggio Moiano (Rieti); Massimiliano Murante, 34 anni di Rieti; Alessandro Pieroncini, 36 anni di Roma; Modesto Mario Della Rosa, ex deputato, 60 anni di San Giorgio a Liri, di cui è stato anche Sindaco; Massimiliano Terrezza, 43 anni di San Giorgio a Liri; Simone Di Nallo, 42 anni di Cervaro; Giuseppe DI Pilla, 67 anni di Isernia; Salvatore Maddonni, 63 anni di Isernia; Francesco Mosillo, 37 anni di Cassino; Lucio Secondino, 43 anni di Cassino; Dino Secondino, 45 anni di Cassino; Michele De Rosa, 36 anni di Cassino; Luca Imondi, 38 anni di Cassino; Valentina Tomassi, 35 anni di Cassino; Salvatore Secondino, 75 anni di Cassino.