Mondragone, il Sindaco chiede le dimissioni di uno dei coordinatori della Protezione Civile

Mondragone. Il Sindaco chiede le dimissioni da parte di uno dei membri all’interno della casa comunale, il quale opera dentro i corpi della protezione civile. Questo uno stralcio di quanto dichiarato dall’attuale sindaco di Mondragone Virgilio Pacifico,  che si va a riportare – “In qualità di sindaco e rappresentante dell’intera comunità di Mondragone, prendo fermamente le distanze dai fatti accaduti nel pomeriggio di ieri inerenti le dichiarazioni espresse da Aldo Santamaria, coordinatore del Gruppo Comunale della Protezione Civile. Pertanto, unitamente alll’amministrazione comunale, abbiamo chiesto a Santamaria, le dimissioni dalla carica e di rimettere il mandato come atto di responsabilità nei confronti dell’intera comunità. Sento pure l’obbligo di sottolineare, onde evitare qualsiasi speculazione in merito, che personalmente sono sempre stato lontano da questo genere di idee, non soltanto per mera ideologia, ma anche per la storia personale, politica e familiare, che ha visto mio nonno cadere sotto i bombardamenti nazifascisti. Dunque, anche solo rimembrare forme di repressione e violenza che hanno lasciato un segno indelebile nella storia e nella coscienza della nostra Nazione, può essere profondamente lesivo e pregiudizievole per la comunità stessa, oltre che per ogni singolo individuo”.