Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

NAPOLI. La Polizia Postale scopre 43enne napoletano che si finge senatore e voleva accreditarsi al Festival di Sanremo

NAPOLI – È accusato di aver attivato un falso dominio chiamato “senato.eu” con cui ha creato diverse caselle di posta elettronica tentando di ottenere, dalla Rai, un accredito per il prossimo Festival della canzone italiana. La Polizia Postale ha eseguito un provvedimento emesso dalla Procura di Roma nei confronti di un 43enne di Napoli, perquisendo la sua abitazione e sequestrando diversi computer e supporti informatici, ben 7 hard disk, utilizzati per l´attività illecita. A far scattare le indagini è stata una denuncia in merito a una sospetta corrispondenza intrattenuta per mail con l´ufficio stampa Rai e un conosciuto senatore della Repubblica che raccomandava l’indagato come il suo “pupillo” e suo capo ufficio stampa.

La “raccomandazione” prevedeva un accredito per il prossimo Festival della canzone italiana di Sanremo. Gli accertamenti svolti dagli specialisti del Cnaipic (Centro nazionale anticrimine informatico della protezione delle infrastrutture critiche) hanno verificato come l’uomo, oltre a spacciarsi come il senatore in questione, usasse anche tanti altri falsi account di posta elettronica intestati ad altre note figure istituzionali. Gli uomini della Postale hanno sequestrato il dominio e il contenuto delle sei caselle di posta elettronica associate allo spazio web in questione.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale