Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

NAPOLI. Rapinatori di auto in garage arrestati a Napoli, c’è un minore

Sette indagati da due Procure. Fra loro c'anche un minorenne. I sette devono rispondere a vario titolo, di rapina aggravata, sequestro di persona e porto illegale di arma da fuoco.

NAPOLI – Rapinatori di auto in garage individuati e arrestati dai carabinieri a Napoli. Tra loro c’è anche minorenne. A conclusione di indagini coordinate da due procure, i militari dell’Arma della Stazione e del Nucleo Operativo Vomero, quartiere collinare del capoluogo partenopeo, hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare emesse dai gip del tribunale ordinario e di quello per i Minori a carico di sette indagati gia’ noti alle forze dell’ordine.

I sette devono rispondere a vario titolo, di rapina aggravata, sequestro di persona e porto illegale di arma da fuoco. Le indagini dei militari hanno preso il via lo scorso 2 novembre da una rapina ai danni di un garage del quartiere Arenella nel corso della quale i malviventi avevano portato via 5 auto, 200 euro in contanti e un apparato del sistema di videosorveglianza. Vetture recuperare tutte e identificati i componenti il gruppo di rapinatori grazie anche alla visione dei video estrapolati da vari impianti di videosorveglianza installati nella zona.

Nelle immagini si vedono i rapinatori che accompagnati in auto da un complice nei pressi di un garage; dopo essersi coperti il viso, fanno irruzione all’interno del garage minacciando con una pistola a tamburo il dipendente in servizio notturno che viene costretto a sdraiarsi a terra e subito dopo chiuso a chiave nel bagno. Neutralizzato il guardiano, la banda seleziona i veicoli da rapinare e li porta fuori dandosi alla fuga dopo aver anche razziato l’incasso. Nella fase di uscita dal garage, i rapinatori incrociano anche il proprietario di una delle vetture che stanno portando via, ma l’uomo non riesce a capire che si tratta di una rapina, pensando di tratti di una “rotazione” per guadagnare spazio.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale