No al Biodigestore : la protesta dei cittadini

Caserta. Il Biodigestore continua incessantemente a far parlare di se’. Nella mattinata di oggi all’esterno di Palazzo Castropignano il comitato ” Caserta grida no al Biodigestore ” ha organizzato una manifestazione di protesta .

Il punto della discordia nasce soprattutto sulla location nella quale dovrebbe nascere l’impianto. La stessa amministrazione comunale non sembra avere le idee chiare a riguardo. In un primo momento infatti aveva individuato località’ Ponteselice come zona adatta ad  accogliere l’ impianto per poi cambiare idea e spostare l’ attenzione in località’ Mastellone .

Di fatto , secondo i manifestanti, entrambe risultano essere troppo vicino al centro abitato: “Non è possibile-dichiarano quelli del comitato- accettare un insediamento industriale di 40 tonnellate a 50 metri dalle abitazioni,dalle aziende agricole, da agriturismi, da coltivazioni biologiche, da comunità sociali, visto che Caserta ha una produzione annua di 8000t di rifiuti, ed essendo il Biodigestore un impianto a ” ciclo continuo”.