Nove anni a testa per tre carabinieri che accusarono di terrorismo un extracomunitario solo per ottenere l’encomio

Teverola. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Napoli Nord-Aversa, ha condannato tre carabinieri, sospesi dal servizio, che inventarono un caso falso di terrorismo, arrestando un ghanese nonostante fossero consapevoli della sua innocenza, solo per avere un encomio. Incolparono un extracomunitario di avere armi clandestine ipotizzando un suo coinvolgimento in attività terroristiche e creando a tavolino le prove.

Share Button
Pubblicità