Oggi l’ultimo saluto ad Antonio, ennesima vittima di una società fragile e malata

Maddaloni –  Si terranno nel pomeriggio di oggi, alle ore 15.00, nella Basilica Minore del Corpus Domini, le esequie che daranno l’ultimo saluto ad Antonio Della Peruta, il giovane 25 enne che nella notte tra mercoledì e giovedì si è tolto la vita lanciandosi dai Ponti della Valle. Una tragedia di cui ogni parola è superflua, una vittima che si aggiunge alle tante altre che per i motivi più disparati scelgono di interrompere la loro vita nel fiore degli anni.
Antonio, come è noto, avrebbe dovuto discutere giovedì la tesi di laurea. Invece il suo giorno di gioia si è trasformato nel giorno più buio per la famiglia, gli amici e per una comunità che assiste ancora una volta incredula alla perdita di un giovane figlio.
Tanti i commenti sui social per ricordarlo. Lui e la sua famiglia sono molto conosciuti in città. Per tutti vi  riportiamo il pensiero del primo cittadino.
Il sindaco Andrea De Filippo ha scritto : “Oggi è una giornata molto triste per la nostra città. Daremo l’ultimo saluto ad Antonio, la cui morte rappresenta la sconfitta di un modello di società nel quale troppo spesso siamo complessivamente incapaci di comprendere il dramma della solitudine che ci avvolge. Ci stringiamo intorno alla famiglia di Antonio e ne condividiamo il dolore tanto lancinante quanto inconsolabile. Immaginiamo la stella di Antonio brillare nel cielo di quella luce che su questa terra non c’è stata, per evitare che la morte fosse capace di strapparlo alla gioia della vita di cui avrebbe, invece, dovuto godere.”