Pareggio show all’Allianz stadium, Juventus-Parma 3-3

TORINO – All’ Allianz Stadium la Juventus impatta contro il Parma finisce 3 a 3 partita intensa e ricca di emozioni a, minuto 8 Khedira in area calcia a rete ma prendeil palo.

La Juventus sblocca il match al minuto 36′ , ci pensa CR7 servito in area da Matuidi, il suo tiro in caduta buca l’estremo difensore dei cllivensi che riesce solo a sfiorare la palla.

Secondo tempo, ancora Khedira su cross in area prende il legno  numero 2 della sua sfortunata partita.  Ci prova ancora la Juventus destro a giro di Khedira dal limite, Sepe vola a mettere in angolo. Al minuto  62′, tambureggiante azione in area emiliana con Mandzukic che crossa, Ronaldo che tocca appena e Rugani che gira al volo in rete. Il doppio vantaggio dura due giri di lancette: al 64′ incredibile amnesia difensiva dei bianconeri sul cross di Kucka Barillà sbuca tutto solo sulla sinistra e mette in rete di testa. Due minuti  e Ronaldo ristabilisce le distanze: ancora Mandzukic al cross, il portoghese sale in cielo e di testa schiaccia sulle spalle di Iacoponi. Sembra finita ma non è cosi’,  il Parma rimane in partita, Inglese ingaggia il duello con Caceres e inventa un diagonale che sibila a un soffio dal palo lontano. E al 74′ altra grave disattenzione bianconera, con Kucka che crossa rasottera dal fondo, colpo di tacco ravvicinato di Gervinho che va in rete con una conclusione leggermente deviata.

D’Aversa si gioca l’ultimo quarto d’ora con Stulac per Scozzarella.

Il Parma prova a sfruttare la vena di Inglese. Si fa male Bernardeschi, entra Emre Can. D’Aversa va all’ultimo assalto con Sprocati (per Kucka). L’ incredibile pari arriva al 93′, quando Mandzukic perde un pallone sanguinoso vicino la bandierina indirizzandolo verso la propria area, Siligardi devia verso Inglese che gira al centro dove arriva Gervinho e piega le mani di Perin e fa 3 a 3. Doppietta anche per l’ivoriano, un punto che pesa per il Parma, battuta d’arresto per la Juve che dopo la sconfitta in coppa Italia, vede accorciarsi il distacco il classifica con il Napoli che dopo la vittoria nel pomeriggio 3-0 sulla Sampdoria si porta a meno 9.

Tabellino match

 

Juve (4-3-3): Perin; Cancelo, Caceres, Rugani, Spinazzola; Khedira (32′ st Bentancur), Pjanic, Matuidi; Douglas Costa (1′ st Bernardeschi, 40′ st Emre Can), Mandzukic, Ronaldo. A disp.: Szczesny, Pinsoglio, De Sciglio, Alex Sandro, Dybala, Kean. All.: Allegri

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Kucka (40′ st Sprocati), Scozzarella (30′ st Stulac), Barillà; Gervinho, Inglese, Biabiany (11′ st Siligardi). A disp.: Frattali, Bagheria, Dimarco, Ceravolo, Machin, Gobbi, Gazzola, Dezi, Davordzie.. All.: D’Aversa

Arbitro: Giacomelli

Marcatori: 36′ Ronaldo (J), 17′ st Rugani (J), 19′ st Barillà (P), 21′ st Ronaldo (J), 29′ st Gervinho (P), 45’+3′ st Gervinho (P)

Ammoniti: Barillà, Scozzarella (P), Emre Can (J)