Per un’area a verde pubblico ripulita ce n’è ancora qualcun’altra sporca come la villetta in Via Fuga

I residenti nei pressi della Farmacia comunale hanno ottenuto che l’area a verde pubblico in Via Le Taglie e nei pressi del Bar Ghost siano state rimesse a nuovo per la gioia dei bambini. L’area di Via Fuga versa invece in grave degrado.

Molti lettori del nostro quotidiano ci contattano e lamentano diversi disservizi esistenti sul territorio di San Nicola la Strada dovrebbero e potrebbero essere risolti in poco tempo. La settimana scorsa abbiamo dato notizia che il verde che lambisce la pista ciclopedonale in territorio di San Nicola la Strada (dall’incrocio con Capodrise e sino al Parco SCCAC) era arrivata ad altezze assolutamente proibitive.

In quell’occasione le foto a corredo dell’articolo erano molto eloquenti. Nel giro di appena 48 ore la ditta che ha vinto l’appalto per la manutenzione ordinaria del verde pubblico, di concerto con l’assessorato competente, avevano ripristinato lo statu quo dell’area in questione. Lo stesso dicasi per la notizia che demmo sul finire del mese di maggio, quando denunciammo, anche con foto molto eloquenti, lo stati di degrado in cui versava la zona di Via Le Taglie ed in prossimità del Bar Ghost, dove i residenti si lamentavano che le aree a verde di proprietà comunale erano diventate assolutamente inaccessibili per i loro figli, anche solo per sedersi.

Oggi, lunedì 24 giugno 2019, quegli stessi residenti che mi avevano inviato le foto del degrado dell’area, ora mi hanno documentato come le stesse aree sono state ripulite e sono fruibili da parte di adulti e bambini. Altrettanto, però non possiamo dire della villetta sita in Via Fuga, dove per terra erano evidenti le tracce dell’inciviltà di quanti (soprattutto giovani che di sera sono usi frequentare la zona) con cartoni delle pizze abbandonati, resti di cibo e non solo.

Infatti, sono anche stati abbandonati sacchetti contenenti vetro e rifiuti appartenenti alla categoria dell’umido, quello che viene raccolto il lunedì mattina. Senza contare i cestini pieni e strabordanti di rifiuti. Sono convinto che l’amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Vito Marotta, come fatto per le aree precedenti si attiverà nel più breve tempo possibile. Ci auguriamo che gli interventi, che consistono nello specifico nella pulizia dell’area a verde del giardino di Via Fuga e delle altre zone verdi del territorio, verranno al più presto effettuati.