Piccolo monito dal Presidente Nazionale delle Guardie Giurate, Giuseppe Alviti: “Si continua a sbagliare. Noi non siamo Forze dell’Ordine, quindi attenti a come vi relazionate!”

a cura di Giovanni Luberto

 

“Vorrei ricordare a tutte le guardie particolari giurate che non abbiamo nessun ‘grado di colleganza’ con Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, etc…

Pertanto non qualificatevi con loro con la mistica frase ‘sono un collega’, sebbene bonariamente i ns. amici delle FF.OO ci rispettino quando vengono presso le strutture da noi vigilate, e anche se vestiti in borghese si presentano con la famiglia chiamandoci ‘collega’ altri non è che solo un frasario benevolo ma senza retorica. Il lavoro da G.p.G. è tutt’altro; potremo essere solo un occhio aggiuntivo ma senza tutele o qualifiche, e pertanto meglio essere onesti e specificare prima che qualche militare possa offendersi con quella frase e risponderci in modo tutt’altro che benevolo.”