Portici di Capua senza manutenzione e maltrattati: la denuncia di un ex Colonnello dei Carabinieri

A cura di Dino Manzo

Capua. Pubblichiamo integralmente quanto pervenutoci dal Signor L D. ex colonnello dell’arma dei carabinieri, il quale ci ha chiesto di restare  anonimo

.” nella giornata di ieri,mentre rientravo a casa  attraversando i famosi e storici portici di Capua ,sono stato colpito da una pallonata.in  Una decina di ragazzi avevano dato vita ad una vera e propria partitella a pallone in un luogo che dovrebbe rappresentare il simbolo della storicità di Capua .

Il fatto più increscioso è che molti avventori dei due bar del posto si divertivano ad osservare i ragazzi che giocavano senza intervenire . Ho richiamato  i partecipanti alla disputa e in cambio ho ricevuto altre piccole pallonate e prese in giro.

A quel punto mi sono visto costretto a chiamare i carabinieri e i vigili urbani del posto. Aldilà del danno fisico subito ,mi rincresce constatare in che stato di abbandono si trova attualmente una città storica che potrebbe e dovrebbe essere il fiore all’ occhiello dell’intera provincia di Caserta .

Ho ritenuto denunciare l’ accaduto anche per lanciare un appello a chi di dovere, è arrivata l’ ora , a mio avviso, di mettere in atto una capillare manutenzione ai pilastri dei portici eliminando definitivamente quel ferro filato intorno al marmo che è  inguardabile. Parlo da Capuano doc ma so benissimo che  non solo i portici a Capua meritano più rispetto ma tanti altri siti storici che si trovano in un vero e proprio stato di abbandono.”