POTENZIARE I SERVIZI TURISTICI A BAIA DOMITIA

La CISAS chiede maggior tutela per il turismo a Baia Domitia

Caserta – Ormai, terminata anche la sfilata dei carri del tradizionale e ben organizzato Carnevale Cellolese, è giunto il momento che l’Amministrazione Comunale di Cellole riprenda il programma di sviluppo del Turismo balneare pro Baia Domitia pensato dal compianto ex Sindaco Angelo Barretta, evidenzia la Segreteria della Confederazione Cisas, che si è sempre interessato del Turismo di tutta Baia Domitia, riguardante non solo Cellole ma anche il Comune di Sessa Aurunca.

Non a caso il Segretario Regionale della Cisas, Mario De Florio, ha esaminato la problematica questione assieme ai delegati zonali della Cisas anche in vista della vicina tradizionale Pasquetta, che dovrebbe richiamare in zona non solo i soliti turisti, appassionati della zona domitiana, ma anche e specialmente le centinaia di proprietari di seconde case, che – per l’occasione – sarebbero rese vivibili nel lungo ponte pasquale, che dovrebbe anticipare anche l’inizio della stagione balneare se i vari operatori turistici e commerciali della zona si adopereranno , insieme a Lidi Balneari ed ai Ristoratori, per ben ospitare le gradite presenze.

Pertanto, la Cisas chiede alle Amministrazioni comunali interessate di dedicare una maggiore attenzione al Turismo di Baia Domitia.