POZZUOLI. Accademia Aeronautica, gli allievi del Corso Zodiaco V giurano fedeltà alla Patria

L’evento, che vedrà la presenza dei Vertici della Difesa, sarà suggellato dal passaggio delle Frecce Tricolori.

POZZUOLI – Mercoledì 17 aprile 2019, con inizio alle ore 11.00, alla presenza dei Vertici della Difesa, avrà luogo la Cerimonia di Giuramento e Battesimo degli allievi della 1a classe dei Corsi Regolari dell’Istituto (Corso Zodiaco V). Questo solenne atto vedrà 75 giovani, provenienti da tutte le regioni d’Italia e selezionati tra oltre 5.000 candidati, giurare fedeltà alla Repubblica Italiana ed alle sue istituzioni.

In tale occasione, come da tradizione ormai consolidata, sarà celebrata “la giornata in onore delle Medaglie d’Oro al Valor Militare” con la lettura del messaggio augurale inviato al corso giurante dal gruppo dei decorati di Medaglie d’Oro. I due momenti salienti ossia la lettura della formula del giuramento ed il battesimo del Corso Zodiaco V saranno sottolineati dal passaggio della Pattuglia Acrobatica Nazionale. L’Accademia Aeronautica dipende dal Comando delle Scuole dell’Aeronautica Militare/3^ Regione Aerea.

È un istituto militare di studi superiori a carattere universitario che ha il compito di provvedere al reclutamento ed alla formazione dei giovani che aspirano a diventare Ufficiali dell’Aeronautica Militare in servizio permanente effettivo. Frequentando i corsi regolari dell’Accademia si può diventare Sottotenenti dell’Arma Aeronautica, nel ruolo Naviganti normale (piloti) e nel Ruolo Normale delle Armi, del Corpo del Genio Aeronautico, del Corpo di Commissariato Aeronautico e del Corpo Sanitario Aeronautico.

L’obiettivo è quello di preparare giovani Ufficiali dai saldi principi morali, motivati ed in possesso delle qualità personali, militari e professionali necessarie per ben operare al servizio del Paese. L’Accademia fu costituita il 5 novembre 1923, otto mesi dopo la costituzione della Regia Aeronautica come Forza Armata indipendente, ed ebbe sede, per i primi tre anni, presso l’Accademia Navale di Livorno.

Nel 1925, considerato che il crescente numero degli allievi non avrebbe consentito la coabitazione con l’Accademia Navale oltre l’anno accademico 1925/26, l’Istituto fu trasferito a Caserta, nella Reggia borbonica del Vanvitelli. La nuova sede autonoma venne inaugurata il 10 dicembre 1926. A Caserta, dal 1926 al 1943, si formarono gli aviatori che presero parte al secondo conflitto mondiale. Nell’agosto del 1943, esigenze di carattere bellico costrinsero l’Istituto a trasferirsi presso il Collegio Aeronautico di Forlì, ove l’Accademia rimase solo fino al 10 settembre, data in cui ogni attività venne temporaneamente sospesa.

Il 7 novembre 1943 l’Istituto riprese a funzionare presso il Collegio Navale di Brindisi, località in cui si era nel frattempo ricostituita anche l’Accademia Navale. Nel novembre 1945, l’Accademia si stabilì a Nisida, ove rimase fino al dicembre del 1961. Venne quindi trasferita nella sede di Pozzuolo, in un invidiabile sito che domina la baia di Pozzuoli e la distesa di mare comprendente le isole di Ischia, Nisida e Capri.