PREMIO “WOMEN VALUE COMPANY INTESA SAN PAOLO”: CLELIA CRISCI TRA LE FINALISTE

L’imprenditrice casertana Clelia Crisci, amministratore delegato dell’azienda con sede a Valle di Maddaloni “Lapo Compound”, presidente della Sezione Chimici di Confindustria Caserta e tra le più attive esponenti dell’associazione datoriale casertana, è tra le 86 finaliste del Premio “Women Value Company Intesa San Paolo”, istituito dal Gruppo bancario in collaborazione con la Fondazione “Marisa Bellisario”.

L’imprenditrice casertana Clelia Crisci, amministratore delegato dell’azienda con sede a Valle di Maddaloni “Lapo Compound”, presidente della Sezione Chimici di Confindustria Caserta e tra le più attive esponenti dell’associazione datoriale casertana, è tra le 86 finaliste del Premio “Women Value Company Intesa San Paolo”, istituito dal Gruppo bancario in collaborazione con la Fondazione “Marisa Bellisario”.

Il riconoscimento è riservato alle piccole e medie imprese che si sono distinte nella valorizzazione del lavoro femminile e nella gestione della gender diversity attuando politiche e strategie volte a garantire pari opportunità e riconoscimenti di carriera. La “Lapo Compound” è stata premiata in particolar modo per il ruolo di vertice ricoperto da Clelia Crisci e perché il 50% delle posizioni apicali sono affidate alle donne.

Inoltre, l’azienda garantisce la totale parità di condizioni di lavoro e di salario a tutti i dipendenti, al di là del genere, e svolge attività di formazione continua e di innovazione, garantendo un ruolo centrale alle donne. E’ stata anche premiata la specialità del caso rappresentato dalla Lapo Compound, un’azienda a forte “trazione” femminile, nonostante sia impegnata in un settore, quello della progettazione e produzione di compounds in polipropilene, tradizionalmente “maschile”.

Clelia Crisci, tra le 86 finaliste, è una delle 24 imprenditrici del Centro-Sud. La stragrande maggioranza delle titolari di aziende giunte all’ultimo step, infatti, proviene dal Nord Italia. La speciale Mela d’Oro, simbolo dell’eccellenza femminile, sarà assegnata il prossimo 14 giugno 2019, durante la XXXI edizione del Premio Marisa Bellisario “Donne ad alta quota” a due imprese, una media e una piccola. Nell’occasione, alla cerimonia sarà presente anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

L’obiettivo del Premio è quello di coinvolgere le imprese in un percorso di empowerment femminile e di dare visibilità alle pratiche più virtuose e innovative, a favore di pari opportunità di genere e welfare aziendale. “Questo riconoscimento – ha spiegato il presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino – testimonia come sia in atto un processo di crescita del sistema industriale casertano, che esprime delle eccellenze in diversi settori. I miei complimenti vanno a Clelia Crisci, una donna e un’imprenditrice di grande valore, che negli anni ha saputo conquistare spazi importanti in un settore difficile quale quello in cui opera.

La sua azienda è un modello virtuoso, un esempio di come si deve fare impresa”. La Lapo Compound Srl è un’azienda giovane e dinamica specializzata nella progettazione e produzione di compounds in polipropilene. E’ stata fondata nel 2001 dai fratelli Clelia e Giuseppe Crisci, che ancora oggi guidano questa realtà. L’attività dell’azienda si è affermata in campo intracomunitario ed internazionale (l’export è diretto verso Germania, Francia, Repubblica Ceca, Serbia e Marocco). Opera fin dalla nascita nel bianco dell’elettrodomestico e del tecnico generale ma oggi l’Automotive è il primo e il principale mercato della Lapo Compound.

Specializzata nei prodotti più tecnici ad altissimo standard qualitativo, ha come clienti “tier one” alcune tra le maggiori case automobilistiche come FCA, Peugeot, Volkswagen. Il quartier generale è situato nella provincia di Caserta, nell’area industriale di Valle di Maddaloni. Esso occupa 15.000 mq ed ha una produzione di 30000 tonnellate/anno.