Primo soccorso a scuola e’ il progetto dell’ i.c.Vanvitelli che partira’ il 6 Maggio

Primo soccorso a scuola e' il progetto dell' i.c.Vanvitelli che partira' il 6 Maggio

Il 6 maggio l’ I.C. Vanvitelli darà avvio al progetto ” Primo Soccorso a Scuola”, percorso formativo di intesa tra Miur e Ministero Della Salute,

finalizzato all’apprendimento delle manovre di Rianimazione Cardiopolmonare, uso del Dae -Defibrillatore semi automatico esterno  Disostruzione delle vie aeree e gestione dei traumi.
Il progetto, introdotto dalle associazioni Oltre, Param.Ba top e dall’ Associazione  Mamme Garanzia di Successo , che giá portano avanti il progetto ” Caserta citta’ cardioprotetta“, è in attuazione del comma 10 art. 1 L. 107/2015, “La Buona Scuola”. L’ I.c. Vanvitelli, con a capo la Dott.ssa.Prisco, è la prima scuola in Campania ad attuare autonomamente la direttiva.

La scuola è il luogo in cui i ragazzi apprendono ciò che sarà importante per la loro vita individuale e sociale e quale luogo migliore é per apprendere le competenze salvavita. La conoscenza degli elementi del primo soccorso e delle manovre appropriate, eliminando paure e reticenze nell’intervenire, aiuta a salvare una vita.

Saper riconoscere un arresto cardiaco e saper allertare in modo corretto e tempestivo gli operatori del 118, spiegano le associazioni promotrici, fa la differenza.

Basta pensare che intervenire nei primi cinque minuti dall’ arresto significa evitare o almeno ridurre il rischio di ipo-ossigenazione del cervello, quindi di riportare danni irreversibili.
La formazione sarà tenuta da istruttori volontari IRC che rilasceranno a ciascun bambino partecipante un attestato e un quaderno informativo che illustra le manovre di disostruzione delle vie aeree e la catena della sopravvivenza.

Così da lunedì tutti gli studenti del comprensivo, infanzia inclusa, impareranno ad essere
soccorritori” e, date le nostre precedenti esperienze in iniziative del genere, continuano i responsabili, siamo sicuri che sarà un successo.

Sulla scorta di questa esperienza sarebbe auspicabile che ogni istituto scolastico di Caserta recepisca all’interno della offerta formativa questa iniziativa affidandosi a queste associazioni esperte nel settore e riconosciute come società scientifiche dal Ministero della Salute.