Questione biodigestore. La dichiarazione del movimento di Pino Aprile

Il movimento ET 24 agosto Circolo di Caserta, dopo aver appreso la notizia soddisfacente per la battaglia fatta dal movimento in questi mesi contro il biodigestore, attraverso  il referente di Caserta Maurizio Redi dichiara: “Siamo pronti a combattere altre battaglie per la tutela dei nostri diritti e del nostro territorio. Infatti La Commissione, presieduta dal consigliere regionale Gianpiero Zinzi, ha approvato all’unanimità una risoluzione con la quale si esprime parere contrario alla realizzazione del biodigestore anaerobico nelle località di Cava Mastellone e Ponteselice, in ragione del forte rischio ambientale per il territorio e si impegna la Giunta a chiedere all’Eda rifiuti competente di lavorare ad un piano d’ambito che tenga conto delle vocazioni ambientali dei territori”.

Ringraziamo la commissione presieduta dal consigliere regionale Zinzi, unilateralmente al Comune di Caserta.
Uniti ce la faremo.

Centro Acustico 640×300