“R….Estate a San Nicola”, la commedia “A volte ritornano” all’arena comunale Ferdinando II

La pièce teatrale debutta sabato 20 luglio nell'Arena comunale "Ferdinando II" di San Nicola la Strada nell’ambito della rassegna teatrale “R…..Estata a San Nicola 2019”.

Il prossimo appuntamento con il teatro, nell’ambito della rassegna estiva “R…Estate a San Nicola,” è per sabato 20 luglio 2019, con inizio alle ore 20.45, presso la splendida location dell’arena comunale “Ferdinando II”. L’ingresso è gratuito. Ad esibirsi sarà la compagnia “Ridiamo Insieme” di Casagiove, già nota alla cittadinanza per aver contribuito gratuitamente alla realizzazione di un video per la sensibilizzazione alla raccolta differenziata.

La commedia che viene presentata si intitola “A volte ritornano” dell’autore Eduardo BARRA, per la regia di Salvatore VITALE. Un filo in comune, al di là della trama di ogni rappresentazione, accomuna tutte le compagnie teatrali che si esibiscono a San Nicola la Strada: la splendida location dell’Arena comunale “Ferdinando II”, un autentico gioiello patrimonio della Città di San Nicola la Strada e che in tutta la provincia di Caserta sono in molti ad avere.

La rassegna teatrale si propone, come da consolidata tradizione, quale importante occasione di intrattenimento, rivolta a diverse fasce di pubblico, e di coinvolgimento di tutta la città. Anche quest’anno, come già accaduto in passato, gli spettacoli in cartellone sono stati selezionati per offrire a tutti i sannicolesi ed al pubblico che arriverà nella nostra Città, l’opportunità di trascorrere serate piacevoli fatte di musica e colori.

La trama di “A volte ritornano” si svolge in casa dei coniugi Russo, dove è appena avvenuta la dipartita di una zia loro convivente. I protagonisti, superato il momento di dolore, pensano di poter finalmente godere di una vita di coppia più riservata, ma l’arrivo di un notaio, che comunica ai coniugi l’esistenza di un’eredità, non fa altro che scatenare un vero e proprio putiferio. In tanti cercheranno di ostacolare la riscossione della eredità, arrivando addirittura a sconvolgere il testamento con delle clausole difficilmente assolvibili dagli eredi, i quali, vedendosi alle strette, proveranno con ogni mezzo a risolvere l’intricata situazione, incaricando addirittura dei medium per contattare la zia defunta affinché modificasse il testamento.

Una trama ricca di tematiche sempre attuali, la difficoltà di una coppia ad avere figli, la rarità della vera amicizia fra le persone, la cattiveria che emerge nell’uomo per interessi legati al denaro, la diversità, e non ultima la condizione di vita degli anziani che, nonostante le difficoltà legate all’età, non si arrendono mai e fanno di tutto pur di sentirsi sempre utili agli altri. Non resta altro al pubblico, che fin qui ha assistito numeroso alle precedenti esibizioni, di annotarsi di questo prossimo appuntamento e far sentire il proprio calore e la propria partecipazione alla compagnia casagiovese che tra pochi giorni calpesterà le tavole del palcoscenico allestito per questa occasione.