Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

REDDITO DI CITTADINANZA | Tutto quello che devi sapere, dal 20 aprile i primi pagamenti

In base a quanto confermato dal nuovo presidente INPS Pasquale Tridico, mancano pochi giorni per i primi pagamenti del Reddito di Cittadinanza ai beneficiari. A ricevere il primo bonifico saranno circa 480.000 persone tra il 20 e il 25 aprile 2019, poi via via l’INPS procederà alle verifiche dei requisiti di chi ha presentato la domanda entro il mese di marzo, e procederà ad accreditare loro le somme spettanti. I pagamenti del Reddito di Cittadinanza saranno attivati per chi ha presentato domanda entro il 31 marzo, dal 20 aprile in poi.

Le domande accolte fino ad ora sono state 487.667, le domande non accolte 177.422, mentre ulteriori 15.876 richieste sono al momento ferme per maggiori controlli. Alla luce di ciò dal 16 aprile 2019 l’INPS ha iniziato ad inviare sms e messaggi di posta elettronica per comunicare ai cittadini che la domanda è stata accolta. Tuttavia l’esito della domanda è verificabile accedendo al sito ufficiale INPS previo accreditamento con il pin INPS dispositivo o Spid nell’apposita sezione Reddito di Cittadinanza.

Chi invece ha presentato la domanda nel mese di aprile riceverà il primo accredito nel mese di giugno. Vi ricordiamo che la data di accredito dei soldi dipende dal giorno in cui è stata presentata la domanda, per cui prima si invia la richiesta e prima si ricevono i soldi sulla carta. Una volta che il cittadino ha presentato la domanda riceve l’sms o la email con la nota di accoglimento della domanda, successivamente viene convocato da Poste Italiane per ritirare la carta Reddito di Cittadinanza.

La carta RDC 2019 viene consegnata al beneficiario insieme al pin presso l’Ufficio Postale più vicino alla residenza del cittadino.

REDDITO DI CITTADINANZA 2019 – COSA COMPRARE E COME USARE LA CARD

  1. beni e servizi di base tramite POS degli esercizi commerciali in Italia convenzionati col circuito Mastercard per le spese ammesse dalla normativa;
  2. pagare bollette di luce e gas presso gli uffici postali;
  3. richiedere il bonus luce e gas;
  4. fare un bonifico SEPA o un Postagiro mensile in caso di locazione o di mutuo (il costo della commissione è rispettivamente di 1 euro e di 0,50 centesimi di euro.

REDDITO DI CITTADINANZA 2019 – COME E QUANTO PRELEVARE CON LA CARD

  1. un massimo di €. 100,00 per nuclei familiari composti da 1 singolo individuo;
  2. un massimo di €. 250,00 per le famiglie più numerose
  3. il costo della commissione sui prelievi con la carta RDC è di €. 1,00 su ATM/Postamat e di €. 1,75 su TM bancari in Italia;
  4. tutti i prelievi possono essere effettuati presso gli sportelli automatici ATM postali e bancari in Italia.

COSA NON SI PUÒ FARE CON LA CARTA RDC 

  1. effettuare pagamenti online su siti di e-commerce;
  2. usare i soldi per giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità;
  3. fare pagamenti o prelievi al di fuori dell’Italia.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale