RIARDO – Un successo l’intervento dei volontari nell’ambito delle giornate FAI presso “Masseria delle Sorgenti”

Otto le riaperture nella Regione Campania: Baia di Ieranto, Molo San Vincenzo a Napoli, Rione Terra a Pozzuoli, L’Esedra e il Parco di Villa Campolieto a Ercolano, Le Basiliche di Cimitile a Nola, a Benevento la passeggiata in bicicletta nella Contrada di Sant’Angelo a Piesco, Cupola maiolicata della Chiesa della SS. Annunziata a Salerno, Villa Comunale di Salerno e, infine, Masseria Mozzi-Masseria delle sorgenti Ferrarelle nell’Alto Casertano

RIARDO – Parchi e giardini storici monumentali, riserve naturali e orti botanici, boschi e campagne, alberi millenari e piante bizzarre, sentieri immersi nella natura e passeggiate nel verde urbano, giardini pubblici da riscoprire e giardini privati segreti che si svelano al pubblico: sono solo alcuni dei luoghi che si potranno visitare in questa edizione speciale delle Giornate FAI in tutta Italia, che assume un’inedita veste “all’aperto”, sabato 27 e domenica 28 giugno 2020 in oltre 200 luoghi in più di 150 località d’Italia.

Otto le riaperture nella Regione Campania: Baia di Ieranto, Molo San Vincenzo a Napoli, Rione Terra a Pozzuoli, L’Esedra e il Parco di Villa Campolieto a Ercolano, Le Basiliche di Cimitile a Nola, a Benevento la passeggiata in bicicletta nella Contrada di Sant’Angelo a Piesco, Cupola maiolicata della Chiesa della SS. Annunziata a Salerno, Villa Comunale di Salerno e, infine, Masseria Mozzi-Masseria delle sorgenti Ferrarelle nell’Alto Casertano.

L’Oasi Ferrarelle FAI è una delle realtà territoriali più interessanti dell’Alto Casertano. Un’area di paesaggio Italiano in cui Natura e Territorio si fondono con Industria e Cultura con un forte senso di Responsabilità Sociale di Impresa. All’interno dell’Oasi, la Masseria Mozzi, oggi sede dell’Azienda Agricola Masseria delle Sorgenti Ferrarelle e punto di ristoro dei visitatori, un tipico esempio di casa rurale dei primi dell’800, di recente sottoposta ad un attento restauro conservativo.

All’Oasi di Riardo erano presenti alcuni volontari che sono stati autorizzati, il 27 e 28 giugno scorso, a prestare la propria opera nell’ambito delle giornate FAI. Il tutto, come detto, si è svolto presso “Masseria delle Sorgenti”, nel demanio della Ferrarelle, sita nel Comune di Riardo (CE).

“Ringrazio personalmente” – ha dichiarato il Presidente GDF, Luciano DI MATTEO – “tutti i volontari che si sono impegnati in prima persona ed hanno svolto con professionalità e competenza le mansioni assegnate loro. Ho ricevuto telefonicamente, sia dal Coordinatore regionale che dagli organizzatori del FAI, i ringraziamenti per la disponibilità offerta. Voglio personalmente ringraziare” – ha aggiunto – “i volontari impegnati per l’evento: Aldo MELESE, Bruno CESTRONE, Leopoldo Sergio SANTILLO, l’ANC è sempre tra la gente”.