Rifiuti. Favoccia (Ugl Caserta): “Pochi impianti e Vulnus di efficienza”

il Segretario provinciale della Ugl Igiene Ambientale Alessandro Favoccia ha commentato la notizia della mancata raccolta da parte della società Ecocar nei giorni 2 e 4 Settembre 2019.

CASERTA – “La poca efficienza dei siti provinciali di raccolta e stoccaggio della frazione umida e la mancanza di una politica lungimirante volta a definire il numero degli impianti necessari ad evitare emergenze sono alla base di notizie come quella apparsa sul sito del comune di Caserta”. Con queste parole il Segretario provinciale della Ugl Igiene Ambientale Alessandro Favoccia ha commentato la notizia della mancata raccolta da parte della società Ecocar nei giorni 2 e 4 Settembre.

“E’ da tempo” prosegue il sindacalista “che avevamo chiesto alle istituzioni locali di allertarsi su quanto andiamo affermando da , le mancate risposte si sono così trasformate nella condizione odierna”. “Stoccare l’umido presso le abitazioni non è mai una scelta condivisibile poiché si mettono a repentaglio le condizioni igienico sanitarie dei cittadini “ho chiosato la vice segretaria provinciale con delega a Welfare Marianna Grande “si demanda alla loro accuratezza le gestione emergenziale dei rifiuti, noi chiediamo la revoca di questa decisione, l’immediata individuazione di soluzioni alternative ed il ripristino del calendario di raccolta”.