Riunione di maggioranza a Palazzo Castropignano, all’ ordine del giorno Bilancio Riequilibrato, fogne e ufficio di piano per il puc

Ieri, Lunedì’ 10 Giugno, a  Palazzo Castropignano la maggioranza consiliare si è nuovamente riunita per discutere il seguente ordine del giorno : la procedura del bilancio riequilibrato e la visura dei documenti che saranno inviati al Ministero degli Interni.

Erano presenti oltre al Sindaco Carlo Marino , il Presidente del Consiglio Comunale Michele De Florio, Andrea Boccagna per il Pd, Mimmo Maietta dei Democratici per Caserta , Antonio Di Lella per i Moderati e Pasquale Antonucci per i Popolari e Riformisti.

Assenti Mimmo Guida e Donato Tenga del gruppo Obiettivo Caserta e tutti i componenti del gruppo Campania Libera , Antonio De Lucia, Mario Russo e Liliana trovato.

Discorso a parte meritano invece Roberto Peluso e Gianni Megna del gruppo Insieme che a quanto pare si sono visti con il Sindaco Carlo Marino in separata sede.

Si è parlato della gara per rifare le fognature e secondo le decisioni prese , sembra che già nel mese di Luglio dovrebbero iniziare i lavori nelle strade interessate. Al centro della discussione anche la strada di collegamento fra via Regnaud e via Ferrarecce ma di questo si è deciso di riparlarne durante il prossimo consiglio comunale previsto per Venerdi’ 14 Giugno.

Il vero tema del giorno però è stato il bilancio riequilibrato, si sta lavorando per fornire al Ministero degli Interni la documentazione richiesta , nello specifico la ricognizione di crediti e debiti che a quanto pare è quasi completata.

Altra notizia importante trapelata dall’ incontro è stata quella relativa all’ ufficio di piano riguardante il Puc che sembra arrivato in dirittura di arrivo.

Non si è parlato invece di rimpasto di Giunta che merita un discorso a parte anche perchè se è vero che l’ Assessore Francesco Pica terminato il lavoro sul bilancio stabilmente riequilibrato lascerà l’ incarico allora i posti liberi in Giunta diventerebbero due.

Nel frattempo i dirigenti hanno bloccato ogni attività e stanno lavorando per fornire, nei tempi previsti al Ministero degli Interni tutti i chiarimenti richiesti riguardante il bilancio stabilmente riequilibrato.